Magazzini Sociali: l’Associazione che distribuirà cibo a 900 famiglie in difficoltà nel periodo di Capodanno. Presente sul territorio per i nuovi poveri.

Magazzini sociali
L’attività dei Magazzini Sociali.
Un perfetto esempio ed una reale applicazione del valore
e del concetto di “solidarietà circolare”.

Sono partiti già tanti alimentari: in viaggio pasta, pane, beni di prima necessità. L’iniziativa di Magazzini Sociali, associazione no profit, è quella di far sì che nel periodo di Capodanno nessuno debba versare nella tristezza di non poter mangiare, basta già la paura del Covid.

In maniera del tutto gratuita l’Associazione ha individuato ben 900 famiglie, a Potenza, in difficoltà.

Questi angeli in incognito, suoi membri, hanno iniziato a procurarsi tutti i beni di prima necessità che servivano .

E così, dopo questo tipo di organizzazione, hanno anche iniziato a distribuirli presso le 900 famiglie. Incredibile e cospicua l’attività di tanti volontari che hanno impiegato le loro giornate ad occuparsi di così tanti potentini in difficoltà.

“Magazzini Sociali” è un progetto che nasce in un preciso momento storico, purtroppo contrassegnato dalla povertà. Non sono più così rare le persone che soffrano per problemi economici, pur vivendo in modo dignitoso la quotidianità.

Addirittura lavorando tutto il giorno per guadagnare molto poco, già soltanto per una sola persona. Là dove i lavoratori, purtroppo, si ritrovino sfruttati e vedano non rispettate le condizioni del contratto di assunzione. In particolare in quanto a proporzione tra ore impiegate e compenso percepito.

I “poveri” e le persone in difficoltà oramai sono talmente tante da non creare stupore o imbarazzo.

L’obiettivo del progetto “Magazzini Sociali” è quello di raccogliere prodotti alimentari da destinare ad individui in difficoltà economica.

Vengono quindi organizzate e promosse collette alimentari tramite donazioni di cibo a lunga conservazione. Non sono mancate le collette monoprodotto dei prodotti essenziali (pane, latte, frutta) nei supermercati, nelle palestre e negli uffici.

Sono organizzati o è prevista la partecipazione dell’Associazione ad eventi aggregativi nel corso dei quali vengono raccolte libere donazioni alimentari.

Infine, alla luce della Legge Nazionale n.166/2016, denominata “Legge anti-spreco”, avviene il recupero e la ridistribuzione di eccedenze alimentari provenienti dalla grande e piccola distribuzione o da eventi gastronomici. L’azione ha preso il nome di “Avanzi Grazie” ed è presente sul territorio dal 2016.

Il Punto Magazzini Sociali è diventato così il primo hub a livello regionale di raccolta, pozionatura e ridistribuzione delle eccedenze alimentari.

Come il cittadino possa aiutare il cittadino, laddove le istituzioni non intervengano. Quella dei Magazzini Sociali è stata un’iniziativa che ha mostrato come dalle lamentele si possa passare all’azione. Non rimanendo chiusi nel proprio orto ma anzi offrendone i frutti al proprio vicino.

Una città forte quella del capoluogo adesso, improntata sulla solidarietà, sulla voglia di fare e di aiutare chi ne ha bisogno… Poiché un giorno ciascuno potrebbe essere al posto dei nuovi bisognosi… Nella speranza – non più vana – che qualcuno tenda la sua mano.

Maria Chiara Di Carlo

Articoli correlati:

https://www.lucanianet.it/news/2020/05/09/raddoppia-la-capacita-di-processare-tamponi-in-basilicata-grazie-a-comune-di-viggiano-e-ditta-angelo-dandrea/

http://www.magazzinisociali.it

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?