Si terrà nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 settembre 2009, presso la Sala Convegni dell’IRCCS – CROB di Rionero in Vulture, il congresso regionale della Società Italiana di Chirurgia Oncologica (SICO), organizzato dal Dott. Cosimo LEQUAGLIE, Direttore del Dipartimento di Chirurgia Oncologica dell’Istituto rionerese. Il meeting vedrà la partecipazione di specialisti nazionali ed internazionali ed analizzerà le nuove prospettive nella condotta delle neoplasie Tracheo-Bronco-Polmonari e Pleuriche.
L’evento avrà la duplice veste di corso di aggiornamento per medici e infermieri e congresso specialistico inserito nel circuito degli eventi della S.I.C.O., ciò a rafforzare la posizione sempre più rilevante e in più campi che l’IRCCS di Basilicata sta avendo anche a livello internazionale.
Il congresso, patrocinato della Regione Basilicata, dall’Ordine dei Medici di Potenza e Provincia, dalla Società Italiana di Chirurgia Toracica, dalla Società Italiana di Chirurgia Oncologica, dall’American College of Chest Physicians and Surgeons e dalla Associazione Italiana di Oncologia Toracica, sarà introdotto dal Direttore Generale dell’IRCCS – CROB, Dott. Rocco Alessandro MAGLIETTA e dal Presidente del Consiglio di Indirizzo e Verifica dell’Istituto, Prof. Marco SALVATORE. Interverranno il Presidente della Regione Basilicata, Dott. Vito DE FILIPPO, l’Assessore Regionale Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, On. Antonio POTENZA e il Presidente dell’Ordine dei Medici di Potenza, Dott. Enrico MAZZEO CICCHETTI.
Le varie sessioni dell’incontro saranno presiedute da professori universitari a sancire la valenza di corso di aggiornamento post-universitario. Le stesse sessioni saranno moderate da reali cultori della materia, non già scelti dal Comitato Scientifico solo per la loro carica istituzionale: infatti accanto a chirurghi toracici vi saranno oncologi medici e pneumologi ospedalieri dei nostri ospedali lucani che per primi osservano e avviano ai processi di diagnosi e cura i malati di neoplasie pleuro-polmonari.
Nella prima sessione di venerdì 18 settembre verranno affrontati i temi riguardanti le novità più attuali e le controversie più accese nello studio dei tumori primitivi del polmone. Il prof. COLONI, Emerito dell’Università “La Sapienza” di Roma, presiederà la sessione dove verrà discussa l’utilità degli screening finalizzati alla diagnosi precoce del cancro del polmone, la nuova classificazione TNM del 2009 (ndr T=tumore, N=linfonodi, M=metastasi), le metodiche endoscopiche d’avanguardia associate alla radiodiagnostica e la condotta spesso incerta in caso di noduli polmonari unici.
Nella seconda sessione si tratterà della terapia medica, sempre per tumore del polmone, grazie al Dott. Manzione, Oncologo Medico del S. Carlo, di nuove metodiche radioterapiche, di chirurgia polmonare in senso lato e, evento eccezionale di tumori della trachea. Questa lettura sarà d’obbligo del Prof. Paolo MACCHIARINI, uno scienziato italiano che lavora ancora all’estero e, primo al mondo, qualche mese fa ha trapiantato una trachea rigenerandola e la rivista internazionale TIME ha definito l’evento uno dei più importanti dell’anno. Sicuramente questo studioso darà un contributo notevole all’appuntamento annuale della Chirurgia Toracica e al prestigio dell’Istituto.
Nel pomeriggio l’argomento spinoso del mesotelioma pleurico verrà affrontato sia dal punto di vista diagnostico che epidemiologico e terapeutico con gli interventi delle Scuole di Zurigo, Roma, Lombarda e Tedesca. La sessione sarà presieduta dall’Emerito Prof. LOIZZI di Bari.
Nella mattinata di sabato 19 settembre, il Prof. BERARDI del Direttivo della Società Italiana di Chirurgia Oncologica, presiederà la sessione dedicata ai secondi tumori (ndr nuovi tumori), a quelli che possono insorgere in contemporanea o successivamente, e a quelli metastatici. Verranno trattati gli aspetti più strettamente chirurgici dei temi in oggetto partendo dalle definizioni di base e dal Registro Internazionale delle Metastasi Polmonari; inoltre si parlerà delle diverse modalità di resezioni chirurgiche delle lesioni primitive e metastatiche del polmone. Il Prof. BOERON di Bologna presenterà per la prima volta i dati conclusivi dello studio di biologia molecolare applicata ai tumori polmonari metacroni (ndr tumori successivi sempre del polmone), e gli altri Docenti porteranno le loro esperienze su tecniche innovative quali le resezioni mediante laser, la criochirurgia e la termoablazione.
E’ importante sottolineare che questo Convegno, oltre che ad Oncologi Medici, Pneumologi, Chirurghi, Radioterapisti e Infermieri Professionali è dedicato ai Medici di Medicina Generale. Sono proprio loro che, conoscendo il paziente, per primi si accorgono della presenza della malattia e della necessità di ricorrere a cure specialistiche; infatti, è il Medico di Base il primo e fondamentale tramite tra il malato e l’ospedale, colui nel quale è riposta la fiducia del paziente e che quindi deve essere ben informato su quali sono le problematiche della malattia e le prospettive diagnostiche e terapeutiche più avanzate.
Particolarmente soddisfatto il coordinatore scientifico del Congresso, il Prof. Lequaglie, per la disponibilità e collaborazione dimostrate dai Colleghi, lucani e provenienti da più lontano, ad incontrarsi su un tema tanto complesso e particolare, nella sede del IRCCS Oncologico di Rionero in Vulture.
“E’ la dimostrazione che, lavorando con determinazione e serietà – ha dichiarato il Prof. Lequaglie – anche una realtà apparentemente decentrata e lontana dalle grandi Istituzioni scientifiche ed ospedaliere internazionali, può diventare centro di riferimento per patologie tanto complesse sotto tutti gli aspetti”.

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it