Nel corso della tavola rotonda è stato illustrato uno studio di fattibilità che prevede la creazione di una associazione fra comuni e poi con il mondo produttivo, imprenditoriale, del volontariato ecc., per sviluppare la nuova linea di sviluppo individuata nel sistema sopradetto, in linea generale esso prevede il completamento di tutte le opere iniziate e non finite, la realizzazione di altre ritenute necessarie, il coinvolgimento nella gestione delle strutture a privati e momenti di animazione, ogni comune con le proprie peculiarità rappresenterà un tassello di un mosaico unico.

Sedici le municipalità coinvolte nell’iniziativa ideata dal sindaco di San Severino Lucano Francesco Fiore e l’assessore del comune di Latronico Fausto De Maria ossia: San Severino Lucano, Castelsaraceno, Latronico, Rotonda, Viggianello, Castelluccio Inferiore e Superiore, Episcopia, Francavilla, Senise, Castronuovo Sant’Andrea, Fardella, Teana, Carbone, Calvera e Chiaromonte, presenti tutti al meeting tranne Calvera, Rotonda e Castelluccio Superiore, nel corso della riunione istituzionale è stata manifestata da parte dei partecipanti la necessità di coinvolgere nel progetto i comuni della Val Sarmento, già domani mattina Francesco Fiore, sindaco del comune capofila del progetto, contatterà i sindaci della Val Sarmento a cui illustrerà il programma. Inizieranno le procedure di attivazione.

Ogni comune dovrà deliberare la propria adesione al sistema di Sviluppo Turistico entro il 30 novembre prossimo, da allora le amministrazioni lavoreranno alla redazione del piano da sottoporre all’attenzione dell’assessorato regionale alle attività produttive, dovrà essere proprio la regione che se condivide il progetto delle amministrazioni locali dovrà sottoporlo agli enti nazionali o europei per i finanziamenti.

L’addetto Stampa
Antonietta Zaccara | Cell. 333/2227223

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it