Lo scorso 25 Luglio 2007 è stata inaugurata – alla presenza del Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, dell’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Potenza, Francesco Casella e della stampa – la nuova sede di Via Tirreno della “Banca del Tempo – Danilo Loperte” grazie ad una convenzione con il Comune di Potenza.

La “Banca del Tempo”, nata nel 2004, è un istituto di credito molto particolare che non prevede nè il deposito di denaro nè la riscossione di interessi, ma punta alla ricostruzione di una rete di solidarietà tra cittadini, offrendo una soluzione alle necessità derivanti dalle piccole esigenze della vita quotidiana che il mercato non considera e la cui soddisfazione può essere impossibile o implica enormi difficoltà organizzative. Presente ormai in molte città italiane, la “Banca del Tempo – Danilo Loperte” ha a Potenza una doppia valenza: da un lato è una rete di solidarietà che permette ad ognuno di mettere il proprio tempo a disposizione di altri soci, dall’altro, per il nome che porta, è un esempio di vita, d’amore, di solidarietà. Aderire alla “Banca del Tempo” significa rendere possibile uno scambio volontario di prestazioni gratuite con gli altri aderenti, usando il tempo come unica unità di misura degli scambi. In tal modo diventa per tutti più semplice e pratico accedere ai vari servizi avvalendosi del bene immateriale che accomuna tutti gli uomini: il tempo. Perchè il tempo ormai sembra essere diventato per ognuno di noi una sorta di tiranno, colui che ci impone ritmi frenetici e che non ci consente di dedicarci a noi stessi né agli altri.

La “Banca del Tempo”, invece, è una forte testimonianza di come in realtà il tempo sia a disposizione di ognuno, basta soltanto dargli la giusta qualità. Qualità che può rafforzarsi, ad esempio, nell’offrire un aiuto concreto a qualcuno che in quel momento non è in grado di sopperire ad una sua esigenza. In tal senso, la “Banca del tempo” diventa un “contenitore solidale” di obiettivi prioritari che, dalla costruzione di relazioni sociali più umane tra gli individui ad una formazione del senso di appartenenza al territorio e alla realtà nella quale si vive, si pone come un valore aggiunto per la valorizzazione di capacità, parità dei soggetti, conoscenze, cooperazione, saperi che non sono ufficialmente riconosciuti nelle professioni.

Alla base della filosofia di questo “istituto di credito” ci sono la parità dei soggetti e la valorizzazione delle competenze: ogni membro ha pari dignità, senza alcuna distinzione, e ogni tipo di competenza o conoscenza è importante a costruire una rete sociale forte e concreta.

L’apertura della nuova sede consentirà di allargare il raggio d’azione della “Banca del Tempo” a tutto il circuito urbano del capoluogo puntando al miglioramento della rete già presente ed operativa che si avvale di un unico capitale, quello sociale, costituito da un assegno minimo di 3 ore all’anno di disponibilità. Il fondo ore potrà essere utilizzato per coprire le ore impiegate da coloro che contribuiscono al funzionamento dell’istituto.

Per informazioni:
La Banca del Tempo – Danilo Loperte
Via Tirreno, 14 (adiacente a Cartalux sul piano porticato)
Giorni di Apertura: Martedì, Giovedì e Sabato dalle 18 alle 20
Tel. 0971/280741 – Cell. 340/7816618
E-mail: bdtdaniloloperte@gmail.com
Website: www.bancadeltempodaniloloperte.it

[Articolo di Marica Berterame]

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it