Potenza. Il Parco tre Fontane perde una ghiotta occasione per tirarsi fuori dalla zona calda della classifica, impattando contro una diretta concorrente nella lotta salvezza. Certamente il risultato sta stretto ai ragazzi potentini, che in più occasioni hanno cercato la via del goal, il quale non è arrivato solo per la bravura del portiere avversario e, per alcune decisioni del direttore di gara che non poco hanno penalizzato i padroni di casa. Dal canto suo, il Rotondella, non si è mai reso pericoloso, se non sul finale di gara, quando un disimpegno errato della retroguardia avversaria, ha messo Galati a tu per tu con Tolve, ma il suo tiro finiva incredibilmente alto, sprecando in malomodo una ghiotta occasione da goal. Il Parco tre Fontane, privo degli infortunati Donno, Catalano Al., Lo Sasso L. e Palese, schiera in porta il neo acquisto Tolve, il giovane Santarsiere sulla linea difensiva e, dopo due di squalifica, il rientrante Zaccagnino a centrocampo.

Primo tempo privo di emozioni, con le due squadre attente soprattutto a non subire piuttosto che cercare il goal; solo al 35’ su azione di calcio d’angolo per i padroni di casa, Santarsiere si trova sui piedi un pallone che aspetta solo di essere depositato in rete, ma il giovane difensore non è lesto ad approfittarne e la retroguardia del Rotondella si salva.
Ripresa più vivace e già al primo affondo il Parco tre Fontane va vicino al vantaggio; lungo rinvio di Tolve, Russo appostato sulla lunetta di centrocampo, prolunga di testa per Brancaccio che si presenta davanti a Salerno in uscita, anticipandolo con la punta del piede, ma viene travolto al limite dell’area dal numero uno ospite, che non riesce a fermare la propria corsa e gli frana addosso. L’intervento scomposto del portiere è da espulsione, essendo ultimo uomo, con la conseguente punizione, ma il direttore di gara giudica l’ intervento regolare e fa proseguire. Legittime le proteste da parte del Parco tre Fontane e, per il colpo subito, Brancaccio è costretto ad abbandonare il campo, al suo posto Gianluca Lo Sasso.

Il Rotondella prova ad uscire allo scoperto avanzando il proprio baricentro e affacciandosi spesso davanti la porta di Tolve, ma l’imprecisione di Galati, nell’azione descritta prima, ed un Tavassi in giornata di grazia, vanificano le poche occasioni avute a disposizione. Al 80’ l’azione più bella della partita per il Parco tre Fontane: Coviello riceve dalla difesa, scambia con Zaccagnino che di prima lancia Russo sul lato destro del fronte d’attacco, quest’ultimo evita un avversario, si porta sul fondo e crossa per Rosa che stoppa di petto e calcia a colpo sicuro, intervento miracoloso di Salerno che di piede salva la propria porta e il risultato. Da qui in poi le squadre si controllano senza più affondare, aspettando solo il fischio finale, che arriva dopo tre minuti di recupero.

I Tabellini:

Parco tre Fontane–Rotondella 0-0

Parco tre Fontane: Tolve 6,5; Santarsiere 5,5; Catalano An 6; Sileo 6,5; Soldo 6; Tavassi 7; Zaccagnino 6; Russo 5,5; Rosa 6(Telesca 6); Coviello 6; Brancaccio 6 (Lo Sasso 5,5); – Notargiacomo; Annunziata; Oro; Montenegro; Mirabile.
Allenatore: Cecconi.

Rotondella: Salerno G 7; Scaiella 6; Salerno A 6; Lobreglio 5,5; Iannuzzi 6; Trupo 5; Colombo 6; Tarantino 6; Galati 6,5; Acciardi 6,5; Iacovino 5-  Dimatteo P; Dimichino; Grandinetti; Dimatteo A; Santarcangelo; Suriano.
Tavassi. del P.t.F               
Allenatore: Martino.
 
Arbitro: Altieri di Moliterno – 5                                   
Note: Ammoniti: Tavassi, Russo (P.t.F);  Trupo (R)            
Recupero: I° tempo: 2’, II° tempo: 3’

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it