Seguendo una formula di successo, collaudata nel tempo, il corteo storico, che coinvolgerà circa cento figuranti in costume d’epoca, tutti rigorosamente del centro lucano, muoverà alle 18,30 dall’orto botanico situato alla periferia della cittadina. Qui il signore ed i nobili di Lagopesole saluteranno l’arrivo dell’Imperatore, per poi incamminarsi tra le vie del borgo medievale, inerpicandosi fino al castello Normanno-Svevo dove si svolgerà il momento clou della rievocazione con dimostrazioni di arcieria medievale e caccia con il falcone. Il tutto impreziosito dalle evoluzioni spettacolari di sbandieratori, mangiafuoco e giocolieri che allieteranno la cittadina di Lagopesole fino a notte inoltrata. Nel ricco programma della manifestazione uno spazio tutto particolare sarà dedicato ai sapori d’epoca, con una cena “regale” a base di prodotti tipici medievali, mentre in un variopinto mercatino artigianale allestito nella piazza principale del borgo saranno messi in mostra prodotti di artigianato locale.

Alla Corte di Federico è molto più di una semplice rievocazione storica, tengono a precisare gli organizzatori. “È la festa di chi, rivivendo il passato, sancisce forte e chiara la propria identità e si riappropria di quelle ‘radici’ che sono il presupposto fondamentale di ogni comunità”. La rievocazione della figura mitica di Federico II, oltre al suo connotato storico, infatti, assume una funzione di valorizzazione e promozione turistica del territorio in linea con le strategie di sviluppo dettate a livello europeo con i programmi Leader e Leader+. “L’Italia dei piccoli borghi rurali custodisce uno straordinario patrimonio storico, culturale ed ambientale che va adeguatamente valorizzato per innescare processi di crescita e sviluppo imperniati sul protagonismo territoriale. Del resto – concludono i promotori dell’evento – il trend positivo del turismo storico-culturale dimostra la crescente capacità di attrazione di una formula che incrocia ospitalità e intrattenimento, offrendo così una valida alternativa alle tradizionali mete del turismo di massa e uno straordinario volano di sviluppo dal basso”.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?