Il ricorso ai giovani professionisti in sede di conferimento di incarichi da parte della Regione e il turn-over del personale di questo Ente rappresentano due opportunità concrete per sviluppare una politica di novità e di cambiamento in direzione dello sviluppo complessivo della Basilicata. Lo ha sostenuto il Presidente della Regione, Vito De Filippo, il quale ha precisato che l’accesso e l’inserimento nel mondo del lavoro delle giovani professionalità avverrà secondo criteri di competenze e di rotazione e nel rispetto delle norme di settore.

Il Governatore lucano ha ricordato che la novità introdotta nell’apparato amministrativo regionale, sia per i giovani professionisti, sia per l’esodo volontario del personale regionale, rientra nel programma più vasto del Patto con i Giovani che, già dal prossimo mese di settembre, esprimerà le sue potenzialità in termini occupazionali e di miglioramento della qualità della vita delle giovani generazioni.

La procedura incentivante che riguarderà i dipendenti regionali – ha aggiunto – apre, infatti, il sistema pubblico all’immissione di nuove energie e costituisce un utile modello per declinare lo spirito di modernità dell’apparato regionale. Perciò si tratta di un atto innovativo e importantissimo, da cui è lecito aspettarsi innesti positivi e di sempre maggiore funzionalità amministrativa.

La coerenza tra le linee programmatiche e i comportamenti istituzionali che questa Regione sta assumendo è il frutto della consapevolezza di dover percorrere la strada della concretezza per costruire un futuro affidato a professionisti capaci, portatori di nuove idee, perché la Basilicata non può permettersi di sacrificare intere generazioni di talenti sull’altare di interessi particolari o di norme inadeguate.

Il Presidente De Filippo ha, quindi, sottolineato nel dettaglio il contenuto del provvedimento relativo ai giovani professionisti, affermando che entro tre mesi saranno istituiti e disciplinati elenchi aperti, cui potranno essere iscritti i professionisti interessati, da utilizzare per il conferimento degli incarichi. Contestualmente saranno individuate le procedure, i requisiti, soggettivi ed oggettivi ed i presupposti necessari per l’iscrizione negli stessi elenchi. Il tutto in ossequio ai principi di non discriminazione, logicità e parità di genere e di trattamento.

0 Comments

Leave a reply

©2024 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?