Lo rende noto l’assessore alle Infrastrutture, Opere pubbliche e Mobilità Francesco Mollica.
“ Con deliberazione n. 896 del 2005 del Consiglio Regionale – afferma Mollica – abbiamo approvato il Programma di Edilizia Residenziale Pubblica agevolata anno 2003 destinando  la somma di  46.074.020,70 euro per incentivi ai privati finalizzati all’acquisto o il recupero della prima abitazione, nonché alle cooperative edilizie, imprese di costruzione per la realizzazione di nuovi alloggi rispettivamente da assegnare o vendere a soggetti in possesso di requisiti di legge. Intanto – prosegue l’esponente del Governo regionale – all’ Ufficio Edilizia del Dipartimento Infrastrutture, Opere pubbliche  e Mobilità sono pervenute quasi 30 mila domande per la casa.  Troppe per soddisfarle tutte e, rilevato che la richiesta di contributi  è risultata superiore alle risorse finanziarie programmate, abbiamo “rimpinguato” la somma stanziata con 25 milioni di euro in piu’ da ripartire tra le le imprese e cooperative e gli incentivi ai privati”.
“È arrivato il momento – sottolinea Mollica –  di intraprendere nuovi  sentieri, di attuare una nuova politica della casa che veda il soggetto pubblico come promotore di iniziative immobiliari garantendo adeguati processi edilizi in grado di assicurare coesione sociale e facilitare l’accessibilità alla casa.
Questi ulteriori contributi – conclude  l’ assessore – consentiranno di lenire i disagi abitativi di molte famiglie lucane. Il diritto all’abitazione, attraverso politiche efficaci e diversificate, va sempre garantito”.

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it