Si tratta del secondo incontro finalizzato al superamento della legge regionale n. 22 del 1988, che finora ha assolto bene il proprio ruolo nel sostegno dell’associazionismo e delle attività culturali.

Nuove espressioni artistiche e nuovi soggetti culturali richiedono ora strumenti legislativi più rispondenti alle nuove istanze di quanti operano sull’intero territorio regionale con professionalità e competenze, ma anche con semplice spirito di servizio a favore della comunità.

La delegazione del Comitato ha consegnato al Presidente De Filippo e all’Assessore Chiurazzi  una traccia di lavoro, delle possibili linee-guida dalle quali emergono con chiarezza i punti chiave di due possibili strumenti legislativi: un  disegno di legge sullo Spettacolo dal vivo, e  un altro sulle Attività Culturali e sull’Associazionismo.

Le indicazioni fornite assegnano un ruolo importante sia alle istituzioni (Regione, Province e Comuni), sia alla soggettività culturale presente sul territorio, con una esaltazione della concertazione e una convergenza di obiettivi.

Il Presidente e l’Assessore hanno espresso un giudizio largamente positivo sulle proposte presentate dal Comitato, riservandosi una successiva, approfondita e puntale valutazione propedeutica ad una trasformazione in strumenti legislativi regionali, in un quadro di programmazione che tenga conto alcune priorità.

0 Comments

Leave a reply

©2024 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?