L’allestimento è espressione dell’intensa e pregevole attività teatrale svolta dal CDE nel campo del teatro destinato alla gioventù ed all’infanzia. Il debutto di “Una favola per sera. I saltimbanchi”, una delle produzioni 2006 più originali del CDE, rappresenta un’ “anteprima teatrale” di “MONDOINSCENA”, il I° Festival Internazionale del Teatro per la gioventù e l’infanzia, che si svolgerà in tutta la Basilicata, dal 22 al 27 maggio prossimi, coinvolgendo oltre una sessantina di istituti scolastici lucani. Il progetto didattico-culturale-creativo nasce da una forte sinergia tra le istituzioni locali e dalla consapevolezza dell’alto valore educativo del teatro considerato mezzo efficace e costruttivo di crescita sociale, pedagogica e civile, sin dall’infanzia. “MONDOINSCENA” è organizzato dal Consiglio Regionale e dalle province di Potenza e Matera, dall’Ente Teatrale Italiano (ETI) e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata (USR). La realizzazione artistica del Festival è stata affidata al Centro di Drammaturgia Europeo (CDE), diretta istituzione dell’Amministrazione Provinciale di Potenza, riconosciuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, ente presieduto da Nunzio Di Gregorio e con la direzione artistica di Mariano Paturzo.
Oltre a vedere la partecipazione dell’Unesco e dei Centri Internazionali di Teatro (ITI), il Festival è stato insignito della Targa d’argento dell’uscente Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi che ha fatto pervenire direttamente al CDE un messaggio di augurio per l’inizio del progetto, in cui si evidenzia: “Vivo apprezzamento al Centro di Drammaturgia Europeo per l’impegno in favore dei bambini e degli adolescenti e per il valore artistico dell’evento”.
Le compagnie di teatro-ragazzi, coinvolte nel progetto, provengono da: Belgio, Germania, Italia, Romania, Russia e Spagna. Dal 22 al 27 maggio l’intero territorio regionale verrà animato da una quarantina di spettacoli teatrali, rivolti al mondo dell’infanzia e della gioventù ed imperniati sui valori drammaturgici relativi alla tolleranza, alla pace, alla convivenza civile ed alla solidarietà dei popoli.  
Gli allestimenti verranno rappresentati nei teatri dei seguenti comuni: Latronico, Lauria, Matera, Marsico Nuovo, Muro Lucano, Palazzo San Gervasio, Potenza, Montescaglioso, Ferrandina, Stigliano. L’iniziativa nasce dall’esigenza di dotare la Basilicata di un evento stabile e qualificato a carattere internazionale, finalizzato al mondo dell’infanzia e della gioventù capace, tra l’altro, di porsi all’attenzione di quanti credono ad un decentramento culturale come assunzione di responsabilità educative.
Il programma di “MONDOINSCENA” sarà ricco ed intenso: per sei giorni gli allievi di quasi una sessantina di scuole elementari e medie inferiori lucane, guidati da insegnanti e da operatori teatrali,  assisteranno alla messa in scena di spettacoli originali ed appassionanti, recandosi presso i teatri dei dieci comuni che hanno aderito al Festival. Per motivi logistici ciascun teatro è stato scelto come “polo di rappresentazione” degli allestimenti convogliandovi i piccoli spettatori appartenenti agli istituti scolastici localizzati nella stessa area geografica della Basilicata. Tutti i gruppi teatrali, italiani e stranieri, selezionati per “MONDOINSCENA”, operano da anni nel mondo del teatro-ragazzi essendo esperti e competenti del settore, a livello internazionale. Al Festival partecipano anche quattro compagnie italiane tra cui il gruppo degli attori del CDE che rappresenterà “Una favola per sera. I saltimbanchi”, una bella fiaba teatrale, poetica e di denuncia sociale.
La data di debutto dello spettacolo prevista per domenica 14 maggio 2006 apre “in modo ufficioso” il Festival. In seguito “Una favola per sera-I saltimbanchi” verrà portato in scena in tutti i teatri dei dieci comuni lucani messi in rete per “Mondoinscena” al fine di “collaudare” i palcoscenici prima della rappresentazione degli spettacoli allestiti dalle altre compagnie italiane e straniere partecipanti al Festival. In occasione del debutto di “Una favola per sera-I saltimbanchi”, nella giornata di domenica 14 maggio 2006,  viene aperto al pubblico il nuovo ed ufficiale spazio teatrale del CDE, rappresentato dall’Auditorium del Seminario Maggiore, accogliente e confortevole anfiteatro con oltre duecento posti a sedere, acquisito dal Centro di Drammaturgia Europeo per i prossimi due anni quale luogo stabile e permanente in cui allestire e mettere in scena le proprie produzioni. 
Seguono la scheda dettagliata del CDE, le note di regia dello spettacolo “Una favola per sera-I saltimbanchi”, il calendario della sua messa in scena nei dieci comuni messi in rete per “Mondoinscena”.  

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?