Si tratta di 8 incontri, di cui tre già svolti nei mesi scorsi,  organizzati sotto forma di dibattito-seminario con l’intervento anche di personalità significative del mondo della politica, dell’economia e della cultura italiani, che aprono alla complessità del dibattito sull’attuale società dell’informazione e della conoscenza e all’esplorazione dei nuovi saperi necessari all’educazione del futuro.                                     
“Il prossimo incontro – ha dichiarato l’Assessore regionale all’Istruzione Carlo è dedicato ai “Saperi scientifici” e sarà centrato sull’esigenza di realizzare un’alleanza tra sapere umanistico e sapere scientifico per favorire quella interdisciplinarietà, unità e contaminazione dei saperi che può essere utile non solo a rafforzare la capacità logiche e cognitive dei nostri ragazzi, ma anche a comprendere realtà e problemi sempre più complessi, trasversali, multidimensionali, globali. Per questo appuntamento, quindi, abbiamo deciso di coinvolgere il Liceo Scientifico ‘Galilei’ di Potenza e patrocinare l’idea di estendere a livello nazionale il concorso di latino intitolato Convivium Galileianum  promosso da questo Istituto”.
 La seconda edizione a livello nazionale del “Convivium Galileianum”, che si terrà domani, consisterà in una prova di traduzione dal latino di un testo dello scienziato pisano. Il concorso, unico nel suo genere in Italia, al quale parteciperanno 20 studenti di scuole medie superiori della Basilicata, della Puglia e del Veneto, rientra in un progetto scolastico di rete promosso dall’istituto lucano, che, secondo gli organizzatori, ha tra l’altro la finalità di ribadire la validità pedagogica attuale del latino anche nel curricolo dei licei scientifici. Seguirà l’incontro-dibattito del 13 maggio presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Galilei” di Potenza, alle 9.30, al quale, dopo i saluti dell’Assessore regionale Chiurazzi, del Dirigente scolastico Riccardo Latella e la presentazione dell’iniziativa del Convivium da parte della prof.ssa Margherita Torrio, interverranno i professori Romano Gatto e Aldo Corcella dell’Università degli Studi di Basilicata e il filosofo della scienza Riccardo de Sanctis dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Concluderà i lavori il Presidente della Regione, Vito De Filippo.

0 Comments

Leave a reply

©2024 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?