Noi crediamo -dichiara Sergio Ragone coordinatore segreteria regionale Sg basilicata e rappresentante studenti nel Senato accademico dell’uniBas- che il vero tema che  oggi vada affrontato e realizzato a Potenza è sicuramente quello della Cittadinanza Universitaria e delle politiche dell’accoglienza per gli studenti universitari fuori sede. La prima questione da affrontare è senza dubbio quella della Residenzialità.
La nostra proposta è quella di progettare la Residenzialità attraverso un piano di coordinamento degli interventi e delle risorse dei diversi soggetti istituzionali anche in virtù del Protocollo d’intesa tra ANCI-CRUI-ANDISU-CNSU del gennaio 2003. Il protocollo propone di portare avanti alcune azioni concrete come la realizzazione di Contratti Tipo.La legge 431/99 permette di intervenire in questo senso , definendo un apposito “contratto tipo” per gli studenti universitari che porti al calmieramento del costo degli affitti ( aumentati in città in maniera selvaggia ) e al miglioramento della qualità degli alloggi immessi sul mercato.In questo modo i privati che vorranno affittare case agli universitari dovranno adeguarsi alla stipula del Contratto Tipo.
Potenza -continua Ragone- dovrebbe farsi forte dei suoi studenti universitari, della loro freschezza intellettuale e capacità innovativa, offrendo loro spazi di presenza e di cittadinanza attiva che li facciano crescere e ne orientino aspirazioni e bisogni. L’università non può essere vissuta dagli studenti come un mondo senza regole. La città non può vivere la comunità studentesche universitarie e le associazioni studentesche che la animano come enclaves senza legami.

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it