Si è svolto il 19 maggio presso la sala consiliare della Provincia di Matera, il secondo incontro dei sindaci e responsabili degli archivi dei comuni della provincia di Matera, sul tema ?Gli archivi della Provincia di Matera nel sistema informativo unificato delle soprintendenze archivistiche?. I lavori sono stati aperti dal presidente della Provincia di Matera, Carmine Nigro (nella foto) che, aprendo la sua relazione ha lamentato la scarsa presenza degli invitati attribuendone la causa al mancato contributo al rimborso spese da parte dell?amministrazione provinciale.

L?evento ha, tra i suoi temi di dibattito, il recupero e la valorizzazione del patrimonio documentario che si conserva, spesso per nulla conosciuto, in molteplici siti dislocati su tutto il territorio materano. I pochi presenti sono ricevuti dall?assessore alla Cultura, signora Rosa Rivelli che ha ribadito l?impegno sinergico della Provincia, della Soprintendenza Archivistica e dell?Università, sollecitando incontri periodici finalizzati ad uno studio programmatico di concrete strategie mirate a promuovere e realizzare azioni di recupero e valorizzazione delle risorse archivistiche presenti nel territorio. La Provincia di Matera, ha da tempo avviato un lavoro di recupero e riordino del proprio archivio proponendosi di sperimentare, con il sostegno della Soprintendenza Archivistica e dell?Università, percorsi innovativi di valorizzazione e fruizione che, dal recupero della memoria storica, potrebbero essere intrapresi. Il dottor Michele Durante, della Soprintendenza Archivistica per la Basilicata, ha tracciato un bilancio del recente convegno internazionale sugli Archivi e reti monastiche, non solo confermando ed affermando le previsioni in merito al successo che tali iniziative potrebbero riscuotere ma, aprendo anche nuovi scenari su possibili interventi integrati atti al recupero dei beni culturali di ogni genere, che costituiscono la vera ricchezza di questo territorio.

Tra gli interventi effettuati, ha suscitato particolare interesse, quello del dottor Smaldone, rappresentante del comune di Irsina, project manager del PIT area Bradanica, facendo riferimento alla misura 2.1.A ?Regione Basilicata- per quanto riguarda gli interventi di recupero che consentirebbero la formulazione di progetti di lavoro in sintonia con le proposte avanzate dal dottor Durante. Il comitato Interistituzionale, organizzatore dell?incontro, darà avvio nei prossimi giorni, ad un lavoro per la creazione di una rete di collegamento tra le diverse realtà locali del materano nelle quali, come è emerso nell?incontro, continuano ad evidenziarsi interessanti fonti documentali delle quali si erano perse le tracce o delle quali si ignorava l?esistenza. All?incontro erano presenti Anna Maria Muraglia, soprintendente archivistico per la Basilicata; Rosa Rivelli, assessore alla cultura della provincia di Matera; Francesco Sportelli, università degli studi di Basilicata; Antonella Nota, responsabile ufficio archivio della Provincia di Matera; Michele Durante, in rappresentanza della soprintendenza archivistica per la Basilicata.

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it