Levoni Potenza-Info&Tel Melfi 81-72(30-15;42-35;63-53)

Levoni Potenza: Montuori 18, Lorusso 5, Ventruto 10, Mainoldi 14, Di Marzo 2, Rato 16,

Labate A. 16, Ferrara n.e., Santamaria n.e., Viggiano n.e
All.Labate P.

Info&Tel Melfi: Antonucci 10, Di Lauro Ge. 6, Serino 24, Viale 9, Maggio 13, Di Lauro Gi.

n.e., Dragojevic 4, Barletta 2, Trimarchi, Simeoli 2
All.Medeot

Arbitri: Di Francesco di Teramo e Marino di Civitavecchia
Uscito per cinque falli: Viale

La Levoni può finalmente festeggiare l?approdo ai playoff, e lo fa vincendo alla grande il

derby tutto lucano con l?Info&Tel Melfi.
Gara importante per tutte e due le squadre, ma non decisiva, dato che i playoff erano ormai

cosa fatta per la Levoni, identico discorso per il Melfi.
Era comunque una gara molto attesa: PalaRossellino finalmente gremito( presenti anche circa

100 tifosi ospiti, molto corretti al pari del pubblico di casa), ambiente caldo ma corretto,

partita mai nervosa ma agonisticamente intensa.
E con tutti questi ingredienti ne è uscito fuori un derby divertente, che però la Levoni ha

controllato sin dall?inizio, grazie alla serata di grazia del suo trio di piccoli.
Melfi che può recriminare per aver perso contatto all?inizio e non essere riuscito a

completare la faticosa rimonta, che aveva condotto Serino (indubbiamente il migliore in

campo, per quantità e qualità) e compagni addirittura a meno uno.
La Levoni partiva subito alla grande, mettendo in mostra un attacco da favola, e un Montuori

in condizioni favolose, a segno dalla lunga e dalla media distanza.
A fine quarto il tabellone era eloquente (30-15), e i padroni di casa sembravano in

controllo sulla gara.

Ma nella seconda frazione i gialloverdi trovavano la forza per reagire, e grazie ad

Antonucci e Maggio, dimezzavano lo svantaggio (42-35) andando al riposo convinti ancora di

poter completare la rimonta.
Ed in effetti il rientro sembrava cosa fatta dopo 3? del terzo quarto, quando uno strepitoso

Serino riportava il Melfi sotto di una sola lunghezza (46-45).
Era una fiammata effimera, perchè le triple di Rato e Labate, e la sostanza del rientrante

Danilo Lorusso permettevano alla Levoni il nuovo allungo.
Il terzo quarto si chiudeva con il canestro di Generoso Di Lauro (giovane interessantissimo

e già molto utile alla causa gialloverde) che fissava il punteggio sul 63-53.
Nell?ultimo quarto tutti i tentativi dei melfitani, Serino in primis, di riaprire la gara,

erano vani, e Montuori, con i due tiri liberi finali, fissava il punteggio sull?81-72

finale, permettendo al PalaRossellino di festeggiare finalmente il meritato accesso ai

playoff con due giornate d?anticipo.
Adesso i potentini dovranno giocarsi il quinto posto con Pozzuoli e Catanzaro, entrambe in

ritardo di due punti rispetto ai potentini ma con due gare da giocare in casa.
Fondamentale sarà la trasferta di domenica prossima a Pozzuoli, ma già vincere nel recupero

con il Maddaloni (partita che si disputa ad Avellino per la lunga squalifica del campo dei

casertani) sarebbe di capitale importanza.

Al Melfi invece manca solo l?ausilio della matematica per festeggiare dei playoff insperati

a inizio stagione, e che potrebbero arrivare già con una vittoria nel prossimo turno

infrasettimanale (quando verranno recuperate le partite non disputate domenica scorsa a

causa della scomparsa del Pontefice).
Tutto sommato un bilancio alquanto positivo per i colori lucani, considerati anche gli

ottimi risultati fin qui ottenuti da Matera, Bernalda e Team Basket.

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it