Grandi successi all?Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza nel campo della chirurgia epatica. Risolti infatti casi giudicati in altri ospedali inoperabili, non ultimi uno di qualche mese addietro, che è consistito nell?asportazione della parte destra del fegato per metastasi da tumore maligno del colon ed un altro per un esteso tumore maligno localizzato in corrispondenza della convergenza dei dotti biliari.

Il San Carlo infatti, da sempre all?avanguardia nel campo della Chirurgia Epatica, ha affidato dal febbraio del 1999 il settore della Chirurgia del fegato e delle vie biliari al Dott. Domenico Loffredo, Dirigente Medico di I livello dell?Unità operativa complessa di Chirurgia Generale, diretto dal dott. Michele Zupa.

Il segreto del successo riscontrato nel campo è da attribuirsi all?impostazione multidisciplinare utilizzata da questo settore e dalla collaborazione tra le figure del chirurgo, dell?oncologo, del radiologo e dell?epatologo nel trattare ciascun caso clinico e nel seguire il paziente operato nella degenza post-operatoria e nei successivi controlli a distanza.

Da dati statistici risulta infatti che le cause principali di metastasi epatiche trattati con chirurgia di resezione epatica (soppressione di parte del fegato) sono i tumori del colo-retto, e l?epatite C, che in circa il 50% dei casi può evolvere in cirrosi epatica, di cui il 10% può dare origine ad un cancro al fegato.

Inoltre attualmente e con pieno successo al San Carlo viene attuata dall?equipe del dott. Loffredo la complicanza più grave della calcolosi della colecisti, rappresentata dall?insorgenza di un tumore maligno nel 2% dei casi.
Un discorso più costruttivo fondato su una piena collaborazione con i medici di base -spiega il dott. Loffredo- sarà presto avviato, sia con il loro pieno coinvolgimento nella discussione dei casi clinici, sia con l?istituzione di un ambulatorio dedicato esclusivamente alla patologia chirurgica epato-biliare, idea condivisa pienamente sia dal direttore generale dell?Azienda, il dott. Michele Cannizzaro, sia dal direttore sanitario, il dott. Giuseppe Cugno.
Una ulteriore sensibilizzazione si avrà con l?interessamento delle altre strutture ospedaliere della Regione ?continua il dott. Loffredo-, con lo svolgimento di convegni itineranti.
Di pari passo partirà l?aggiornamento tecnologico, con l?acquisto di nuove sonde ecografiche da impiegare durante gli interventi sul fegato e di un dissettore ad ultrasuoni da utilizzare nelle resezioni epatiche per aprire il tessuto epatico.

Ufficio stampa:
Ugo Maria Tassinari
Tel. 0971/613199 – 0971/613646
Cell. 335/1447258; Fax: 0971/612745
e-mail:
ugotassinari@immaginapoli.net
ugomariatassinari@ospedalesancarlo.it

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it