Ecco il motore universitario
Per l’Unibas e per la regione è stata importantissima la nascita del movimento LucaniaNet Students

Finalmente LucaniaNet Students c?è. Mi sono lasciato cullare da una meditata attesa prima di intervenire in merito alla nascita del nuovo movimento studentesco regionale. Non certo per noncuranza. Il tempo trascorso mi è stato utile per mettere a fuoco un profilo intatto, deciso e sincero di un qualcosa che si muove nel tessuto sociale lucano. E mai un autoritratto più lucido, se non quello scandito durante il lancio dell?associazione, poteva riassumere le mie idee e perché no, anche i miei sogni: ?Students è un movimento capace di interpretare ideali, speranza, sogni e aspirazioni dei giovani e riesce a farlo perché la sua stessa essenza è l?essere Giovane: giovani studenti, giovani europei, giovani professionisti, giovani sognatori, giovani lucani?.

Ed è proprio in seno alla capacità interpretativa, innanzi tutto, che bisogna lavorare. Migliorarsi per leggere i tempi, le situazioni, le condizioni, le dinamiche che agiscono, che portano allo sviluppo o che arrestano il cammino dell?Università della Basilicata. Si parla di aspirazioni, di essenza e di giovani sempre più inseriti in un contesto europeista, professionale, economico e produttivo. LucaniaNet Students, anche se è all?esordio, ha dimostrato di saperlo fare (?carpire), illustrando un percorso da seguire non un?onda da cavalcare, tracciando delle linee guida d?azione e porsi come risposta forte alla mancanza di centri ed organizzazioni studentesche capaci di porsi al servizio dello studente, in maniera tale da semplificare ed agevolare il suo vivere quotidiano all?interno dell?Ateneo Lucano; all?assenza di centri di aggregazione studentesca volti allo sviluppo di attività culturali e ricreative capaci di offrire agli studenti nuove importanti opportunità di interazione sociale; allo scarso rapporto con il mondo civile, industriale, istituzionale al di là delle ordinarie attività accademiche. Insomma, una politica dei fatti e non dei misfatti.

Politica: Insieme delle attività teoretiche e pratiche volte al raggiungimento del bene comune

Riesco a leggere la nascita del movimento studentesco regionale (e non di un?) come una reazione a catena ad un ?appannamento? istituzionale generalizzato che oserei definire anche crisi d?identità. Era il giusto dinamismo che mancava alla fondamentale mediazione tra la società di massa e la società d?élite, cioè tra gli elettori e la classe politica. LucaniaNet Students può fare da tramite, condurre al confronto, sensibilizzare, comunicare, cesellare un contributo onorevole che renda l?idea di una politica partecipata realmente res partecipata. Così immagino il suo ruolo. Siamo di fronte ad un bacino culturale e di potenzialità indiscutibili che osserva ed analizza il reale non in maniera unidirezionale ma all?insegna della coesione e dello sviluppo collettivo. Tutto con gli occhi delle nuove generazioni che, un giorno, dovranno cimentarsi con le problematiche gestionali, con gli strumenti del fare e del pensare comuni.

Anche la scelta di sostenere la candidatura della Trisaia di Rotondella come possibile sede dell?Università porta i sentori della lungimiranza e della difesa del territorio e delle sue risorse e prospettive. La conversione definitiva del centro nucleare in sede di facoltà e ricerca universitaria metterebbe la parola fine al pericolo di veder stoccato il combustibile nucleare riprocessato all?estero unitamente ai materiali nucleari più radioattivi. Tale iniziativa è carica di una forza propulsiva per l?intero territorio jonico, ma anche per l?intera economia lucana. Non perdiamo dimestichezza con l?analisi della società e delle mancanze. Siamo partecipi del nostro futuro.

0 Comments

Leave a reply

©2024 KLEO Template a premium and multipurpose theme from Seventh Queen

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?