Un trilogia storica a cura del Gruppo Culturale ?Angelo Alagia?

Un volume per ricordare la memoria storica di Lagonegro. Proseguono così le iniziative letterarie a cura del Circolo Culturale Angelo Alagia.

Gli animatori del gruppo, Giuseppe Grezzi, Raffaele Esposito e Franco Di Filippo, hanno ristampato un prezioso libretto che raccoglie gli scritti di tre noti studiosi lagonegresi. I documenti dei tre cultori di storiografia locale l?Arciprete Raffaele Reale, l?Avvocato Carlo Pesce, il Sacerdote Dott. Raffaele Reale sono stati inseriti in un?unica opera allo scopo di valorizzare e approfondire fatti, personaggi e uomini illustri del passato. I lavori recuperati dal gruppo ?Angelo Alagia? sono quelli del 1917 (La sacra spina di Raffaele Reale), del 1930 (San Celestino Martire dell?Avv. Comm. Carlo Pesce), del 1937 (Monsignor Giuseppe Maria Camele di Raffaele Reale).

Il documento più antico riguarda la donazione della Santa Spina alla città di Lagonegro. Esso è una preziosa e accurata ricostruzione dell?arrivo della Santa Reliquia nel capoluogo del circondario ad opera dell?Arcivescovo Francesco Falabella di San Severina di Calabria, che l?ebbe in dono a Genova quando intorno al 1660 vi fu vicario apostolico. La spina del Redentore, dalle dimensioni di circa cinque centimetri di altezza, è custodita da più di due secoli e mezzo nella Cappella di Sant?Anna nella Chiesa Parrocchiale della S.S. Trinità in un reliquiario d?argento insieme a una scheggia del Santo legno della croce. Alla venerazione della Spina è legato il culto della festività di Sant?Anna e l?antico miracolo del Divin Sangue che gli storici Falcone attribuisco alla spina con cui fu trafitto il capo del redentore?si vede ogni venerdì Santo, quando si espone alla venerazione, il sangue del quale è intinta rendersi vivo, rubicondo, quasi liquefatto?.

Gli altri due percorsi di ricerca riguardano invece notizie biografiche e storiche su due pie figure del passato: Monsignor Giuseppe Maria Camele e San Celestino Martire. La prima nota biografica, curata dall?Avv. Carlo Pesce, esalta le virtù sacerdotali e l?erudizione ecclesiastica del concittadino Lagonegrese -nato nel 1842 e morto nel 1921- raccogliendone fatti e notizie concernenti la vita e le opere.
Conclude la ristampa del gruppo Alagia uno studio sul Culto di San Celestino Martire, il cui corpo si trova custodito nella terza cappelletta a destra della Chiesa della S.S. Trinità. All?agiografia del Santo è acclusa anche una commossa Novena che il sacerdote Raffaele Reale ha composto e dedicato al glorioso Martire lagonegrese.

Oltre alle informazioni storiche, il libro contiene ancora -in un?appendice conclusiva- una serie di cartoline illustrate del XX secolo della bella città di Lagonegro. I tre documenti che il gruppo culturale ha dato alle stampe qualche mese fa rappresentano un?importante iniziativa di promozione e di sostegno della multiforme e variegata storia locale del territorio lucano. Il pregio dell?Associazione, impegnata da anni nell?indagine locale di ?ricerca delle radici?, è quello di conservare scritti che potevano andare persi e di metterli a disposizione dell?intera comunità al fine di stimolare approfondimenti e ricerche ulteriori sul ricco patrimonio storico e documentario del nostro passato.

Ristampe. La Santa Spina dell?Arciprete Raffaele Reale, Mons. Giuseppe Maria Camele dell?Avv. Comm. Carlo Pesce, San Celestino Martire del Sac. Dott. Raffaele Reale, Zaccara Editore, Lagonegro 2004, p.64

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?