Levoni Potenza-Paf Legno San Severo 85-76

Levoni Potenza: Montuori 14, Labate A. 12, Ventruto 8, Mainoldi 18, Di Marzo 4, Rato 29, Ferrara, Viggiano n.e. , Lanotte n.e.

Paf Legno San Severo: Di Lembo 17, Cempini 12, Pulvirenti 6, De Sanctis 11, Sanlorenzo 2, Contaldo 16, Jannetti n.e., D?Arrissi n.e.

Arbitri: Pirozzi e Frontini di Milano

La Levoni batte, al termine di una gara intensa e combattuta, il San Severo, e mette quasi al sicuro la qualificazione ai playoff, sebbene il canestro di De Sanctis a un secondo dalla fine tolga ai lucani la certezza matematica (in Puglia i lucani avevano perso di 10, e prima del canestro della guardia del San Severo conducevano di 11) della partecipazione alla poule promozione.

Il San Severo parte bene, e i lunghi, nella fattispecie Contaldo, approfittano dell?assenza dell?infortunato Lorusso: il primo quarto, giocato a ritmi blandi, con gli attacchi molto imprecisi, si chiude sul 17-13 in favore degli ospiti.
La seconda frazione porta notizie negative per la Levoni, che vede Di Marzo uscire dal campo in seguito ad un infortunio al ginocchio.
Come spesso accaduto quest?anno, nelle difficoltà i biancorossi si esaltano, e trovano il pareggio a quota 36 proprio a fine quarto grazie ad una tripla di Montuori.
Nel terzo quarto i padroni di casa e gli ospiti si fronteggiano a viso aperto, e questi ultimi riescono a riportarsi in vantaggio nel finale.(55-57)
la levoni rientra in campo nell?ultimo quarto con tutt?altro piglio, Rato inizia il suo show personale a suon di triple (saranno 29 i suoi punti alla fine), Mainoldi si sveglia dal torpore che lo aveva avvolto per i primi 30 minuti e torna ad essere il giocatore determinante visto in tante occasioni, Labate ci mette del suo: i potentini piazzano così il break decisivo, che consentirà loro di trovare anche 11 punti di vantaggio nel finale; ma come detto il canestro di De Sanctis ricaccia in gola l?urlo del PalaRossellino,che può comunque far festa per una vittoria meritata ed importante.
Il successo del Pozzuoli nel derby col Salerno permette però ai campani di rimanere a contatto con la Levoni a quota 30 al quinto posto.

Vince anche il Melfi che batte facilmente in casa il fanalino di coda Napoli, mai in partita e uscito dal palaSport di Via foggia col morale sotto i tqcchi.
Per i padroni di casa grandi prestazioni di Maggio (27) e Serino (23), autentici mattatori dell?incontro, mentre tra i partenopei bene solo Rhodes, autore di 15 punti.
Per il Melfi è una vittoria importante, perché permette di tenere a distanza proprio il San Severo, adesso distante 4 punti quando mancano tre giornate al termine della regular season.
Appare dunque già definito il lotto delle partecipanti ai playoff:intanto in testa alla classifica il Brindisi, vincente a Catania, aggancia in vetta il Gragnano sorprendentemente sconfitto a Bari, e il Ribera che ha vinto facile con Catanzaro.

Vittoria importante anche per l?Axe Matera, che grazie al solito Giuffrida (escursione sopra i trenta per la guardia siracusana)batte Siena 96-86 in una gara delicata, mettendo quasi al sicuro la salvezza; i playoff ora sono distanti solo due punti e un colpo esterno potrebbe avvicinare i biancoazzurri ad un impresa vera e propria.

In C1 il Touch Down Bernalda sconfigge 87-79 il Ceglie, con Raffaelli autore di 20 punti in bella mostra, mentre il Team Basket Potenza cade a porto Empedocle (91-89) dopo un tempo supplementare. Bene Landi autore di 18 punti e Castellitto con 16.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?