Axe Matera-Porto Torres 74-73 (15-19;35-38;53-50)

Axe Matera: Ambrosecchia 2, Giuffrida 22, Ceparano n.e., Longobardi 17, Cucinelli 20, Tenerini, Basanisi 11, Albanese n.e., Alfonso 2, Rubino n.e. All.Mirello

Porto Torres:Filattiera 2, Samoggia 2, Giordo 6, Gasparotto 1, Ganguzza n.e., Ghersetti 18, Rotondo 17, Poltronieri 2, Caceres 13, Puggioni 12. All.Ferrandi

Arbitri:Ranaudo e Isimbaldi di Milano
Usciti per cinque falli:Alfonso, Giordo e Basanisi.
Tiri liberi: Matera 15/20, Porto Torres 8/14
Tiri da tre:Matera 7/21, Porto Torres 5/19
Spettatori: 2.000 circa

Non si ferma la marcia trionfale della matricola Matera nel girone B dellaa B d?eccellenza. Ma forse, della striscia di vittorie che ha portato ai vertici della classifica la formazione guidata in panchina da Roberto Miriello, quella ottenuta nell?anticipo di sabato con il Porto Torres è la più sofferta e quella in cui Giuffrida e compagni hanno fatto vedere il peggior basket. Fatto sta che ora il sodalizio del presidente Viziello allunga a quattro la sua striscia di successi consecutivi e può iniziare a vestire i panni della grande. Ad arrendersi al Matera sono questa volta i sardi del Porto Torres, capaci di impensierire i padroni di casa sin dalle prime battute: sardi in vantaggio al primo parziale, chiuso sul 19-15.

L?Axe, svogliata e sconclusionata, rischia di sprofondare quando un parziale di 11-2 in favore degli ospiti fissa il punteggio sul 17-30. Salutare time-out di Roberto Miriello che chiarisce le idee ai suoi, che abbassano la saracinesca e concludono il secondo quarto sotto di soli tre punti(35-38).
Quella che esce dal tunnel degli spogliatoi è un?altra Axe: Giuffrida, autore di 22 punti e di una prestazione come al solito maiuscola, inizia a dettar legge, e insieme a lui opera bene anche il solito Francesco longobardi( che ne metterà a referto 17).

Gli ospiti dimostrano comunque di essere una bella compagine che ha nel gioco di squadra il suo punto forte, dato che alla fine saranno ben 4 i giocatori in doppia cifra, con Ghersetti miglior realizzatore per i suoi. L?ultimo quarto vede l?Axe amministrare il vantaggio,grazie anche ad un Cucinelli in giornata di grazia, autore di ben 20 punti, sempre esiguo, fino alla conclusione del match sul 74-73 a proprio favore, per la gioia incontenibile dei tanti supporter biancoazzurri che affollano le tribune, gremitissime, del palazzetto di Viale delle Nazioni Unite, che può così ancora una volta esultare al suono della sirena.

Era giornata di derby per la provincia di Potenza: mentre in un Viviani pieno all?inverosimile il Potenza batteva 1-0 il Melfi , mentre in un palazzetto dello sport di Via Foggia desolantemente vuoto, causa squalifica del campo gialloverde, la Levoni Potenza espugnava il vuoto impianto melfitano con il punteggio di 95-66.Partita in equlibrio per tre quarti, fino a quando i tiratori biancorossi non scaldavano la mano, fino a spingere a -29 i malcapitati padroni di casa. Ora la Levoni, dopo la bella vittoria nel turno infrasettimanale contro il Maddaloni del mito Nando Gentile, e questa nel derby, rilancia le proprie ambizioni e lancia una lunga volata che, nei piani della società e dei tifosi, dovrebbe riportare nei quartieri nobili della classifica il quintetto di Piero Labate.

E, per concludere il programma dei derby, alla palestra Lepore di Potenza la stracittadina del campionato di B femminile ha premiato l?Euroclub di Marilia sanza, uscita vittoriosa dal confronto con il Basilia di Salvatore Della Monica.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?