CENTO – AXE MATERA 82 – 71

Arbitri: De Socio di Bologna e Vecchio di Treviso
Parziali: 23 – 19; 40 – 38; 63 – 54; 82 – 71

CENTO
Sabatini 4 (2/4, 0/4), Antinori 13 (5/6, 0/1), Masieri 20 (6/9, 2/2), Bisconti 4 (2/3 da due), Cavalieri 19 (5/6, 2/2), Binelli 12 (5/11 da due), Pignatti ne, Akrivos 3 (0/2, 1/2), Casadei 7 (0/1, 1/2), Malaguti ne. All. Furlani

AXE MATERA
Acito ne, Ambrosecchia (0/1 da due), Giuffrida 17 (2/9, 2/4), Ceparano 2 (1/1, 0/2), Longobardi 13 (5/10, 0/6), Cucinelli 17 (3/9, 3/7), Tenerini 2 (1/7, 0/1), Basanisi 12 (0/3, 4/12), Alfonso 8 (3/5 da due), Rubino ne. All. Miriello

Note: Spettatori circa 800. Tecnico ad Antinori (35’38”; 67 – 65). Uscito per 5 falli Luciano Masieri (36’02”; 68 – 69).

Niente da fare per l?Axe Matera di Roberto Miriello nella trasferta di Cento: i forti e quotati padroni di casa si impongono con il risultato finale di 82-71.
Comunque i biancoazzurri lucani non hanno disputato una gara da buttare via, dal momento che fino all?intervallo Giuffrida e soci erano sotto di sole due lunghezze (40-38 il punteggio in favore di Cento al 20?).
Nel terzo parziale i padroni di casa piazzano il break decisivo, che permette a Masieri (20 punti messi a segno con ottime percentuali al tiro) e compagni di portarsi sul 63-54 quando c?è da disputare ancora l?ultimo quarto.
L?Axe, nonostante gli sforzi profusi da Giuffrida, autore di 17 punti , e di Longobardi, che ne ha messi a referto 13, e nonostante un ultimo tentativo di rimonta andato a buon fine, non riesce a mantenere il vantaggio esiguo procuratosi e a contenere la sfuriata finale del Cento, che riesce, non senza qualche difficoltà, a far sua la partita.
I materani possono tornare a casa senza i due punti, ma con la convinzione di potersi conquistare una salvezza senza patemi d?animo dato il buon gioco messo in mostra fin ora e soprattutto vista la classifica alquanto rassicurante.

In B2 invece doppia sconfitta per le due squadre lucane impegnate nel girone D.
La Levoni Potenza ha ceduto per 86-71 ai pugliesi del Ruvo, mentre l?Info&Tel Melfi ha perso per 82-62 a Cefalù.
I biancorossi di Labate, che recuperavano Mainoldi, assente contro il Silvi per squalifica, nulla hanno potuto contro Tonino Pate (ex proprio di Potenza) e compagni, secondi in classifica e che erano determinatissimi a conquistare i due punti dinanzi al pubblico amico.
Ora la Levoni attende ancora il rinforzo che la società sta cercando sul mercato per proseguire in tutta tranquillità la stagione.
Invece in terra siciliana arriva una brutta sconfitta per i gialloverdi federiciani, sulla cui panchina esordiva il nuovo tecnico Medeot: il punteggio finale la dice tutta sui problemi del quintetto lucano, mai entrato veramente in partita.
La classifica vede ora il Melfi a quota 10, a 6 lunghezze dal Gragnano capolista a quota 16.
La Levoni invece è a 8 punti in compagnia del Maddaloni, soli quattro in più del fanalino di coda Amicizia&Sport Napoli; a quota 6 ci sono invece Silvi e Catania.
Questo vuol dire una sola cosa, ovvero che i biancorossi sono in piena zona play-out e che , se si vuole dare una svolta alla stagione, bisognerà iniziare a vincere anche un pò in trasferta.

Nel girone G della serie C1 bella affermazione del Toch Down Bernalda di Djukic, che supera il Sant?Agnese per 98-76 e mette almeno temporaneamente da parte le polemiche societarie nate dopo il ko della settimana scorsa.
Continua invece la sua inarrestabile marcia in vetta alla classifica del girone H il Team Basket Potenza, che asfalta sotto un pesantissimo passivo anche i calabresi del Soverato, e mantiene l?imbattibilità stagionale del palazzetto Coni, che quest?anno, a quanto pare, sarà veramente impossibile espugnare.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?