Hoyama Catania ? Levoni Potenza 64-66 (17-17;32-30;49-48)

Catania: Cantone ne, Passarelli 11, Bellina 15, Babetto 7, Consoli 15, Carrichiello 4, Riva 7, Bianchini 5, Marletta, A. Saccà All.: Genovese
Levoni Potenza: Montuori 11, Ventruto 1, Mainoldi 18,Di Marzo 2, Ginefra, Rato 12, Albano, Labate 10, Ferrara ne, Stramaglia 12
Arbitri: Diana di Mestre (Ve) e Garisto di Bussolengo (Vr)
Note: usciti per cinque falli- Passarelli, Riva e Babetto (Catania); Mainoldi e Di Marzo (Potenza)

La Levoni va a Catania a conquistare due punti di platino, per la classifica ma soprattutto per il morale. Ma la vittoria in terra siciliana va a riequilibrare dunque la media inglese dei potentini e ad appianare la sconfitta interna col Salerno alla prima di campionato. Ancora una volta il marchio di fabbrica della squadra biancorossa è stata la difesa: dopo aver fermato l?attacco del Ribera a quota 60, Rato e compagni hanno tenuto a quota 64 il Catania, che pure era porivo di vari uomini.

Partita sempre in equilibrio, come dimostrano i parziali, che hanno visto quasi sempre davanti i padroni di casa: ma a risolvere la partita è stato un canestro a fil di sirena di Mauro Stramaglia, forse il più criticato dei giocatori di Labate in questo avvio di stagione. Come dicevamo, sono due punti fondamentali anche per il prosieguo della stagione: domenica arriva al PalaRossellino un?altra formazione partita bene, il Gragnano. I tifosi biancorossi si augurano che possa finire come il Ribera…

Passiamo ora alle altre formazioni lucane. Partiamo dalla B d?eccellenza: l?Axe Matera, dopo un avvio formidabile (vittorie esterne a Forlì e in casa con l?Ozzano che ora è in testa al campionato in coabitazione con il Cento) si è un pò persa per strada, e sono arrivate tre sconfitte consecutive.
La prima con il Veroli (79-87), la seconda al PalaSassi con l?Argenta (87-100), l?ultima sul campo del Firenze (88-105) dove ha spadroneggiato tra le fila dei toscani l?ex playmaker della Levoni Alessandro Michelon, autore di ben 34 punti.
In definitiva i materani devono registrare ancora un pò la fase difensiva, che appare ancora instabile. Se lo scorso anno in B2 si poteva sopperire ad una difesa non impeccabile con un attacco stratosferico, quest?anno nella categoria superiore bisognerà stare attenti anche a non subire troppo gli attacchi avversari. Ancora qualcosa da aggiustare per Miriello.

Anche il Melfi, inserita nel girone D della B2, insieme alla Levoni Potenza, è partito abbastanza bene: dopo l?esordio vittorioso a Ruvo, sono arrivate altre due vittorie con Brindisi e Bari ( se la Sicilia porta bene alla Levoni, incontrare squadre pugliesi fa altrettanto bene al Melfi…), ma anche du esconfitte con le campane Salerno e Gragnano.
Comunque per essere una matricola la squadra allenata ancora da Dino De Angelis si sta comportando egregiamente e, grazie ad alcuni giocatori di valore assoluto, come Viale, o autentiche sorprese, come Serino, naviga nei quartieri alti della classifica.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?