SUD SOUND SYSTEM
Roots reggae, dancehall style e consapevolezza delle proprie radici: questi sono i principali ingredienti della ricetta Sud Sound System. Il collettivo salentino, dai primi anni novanta ad oggi, ha coniato uno stile unico fondendo la propria tradizione a suggestioni ritmiche che arrivano da Kingston, Londra, New York. I loro vocalists, da alcuni anni accompagnati dalla Bag a riddim Band, sono dei campioni assoluti ed in Italia non hanno rivali nel dancehall style.

La formazione:

Treble, Don Rico, Terron Fabio, Ggd, Papa Gianni, Nandu Popu

L’intervista:

Suonate insieme da più di dieci anni, lunghe notti sulle spiagge del Salento. E adesso che siete in montagna? Prima, mentre facevamo il sound check, ho posato lo sguardo sulle montagne e ho provato un’emozione incredibile. Io vivo vicino al mare; per me è assolutamente insolito confrontarmi con questi paesaggi meravigliosi.

Quanto conta il dialetto nella vostra musica. Avete mai suonato fuori dal circuito del sud Italia? Se si, come siete stati apprezzati?
La scelta del dialetto è nata spontanea. Ti racconto un po’ come abbiamo iniziato a suonare. Un gioco. Alla fine degli anni ’80 compravamo dischi di musica reggae.
Spesso ci divertivamo, insieme ad altri amici, a cantare sulle basi in dialetto. Il gioco poi è diventata un’esigenza spirituale. Ad un certo punto abbiamo deciso che era necessario fare qualcosa d’importante in termini musicali. Così abbiamo iniziato a costruire vibrazioni e a diffondere con il dialetto le storie e le tradizioni della nostra terra.

E quali radici comuni possono avere due culture così distanti come quella del tacco dello stivale e quella della Jamaica, un’isola caraibica distante cinque fusi orari?Sicuramente c’è un filo d’equilibrio che unisce questa cultura alle nostre tradizioni. I giamaicani lo chiamano “vibrazioni” noi "fuego"

Cosa vi aspettate da questa serata fresca di montagna?Il festival del Pollino mostra una realtà del Sud diversa da quella del salento e sono molto emozionato. Ci auguriamo di trasmettere il meglio, per fare arrivare i suoni colorati della nostra musica fino alla parte più felice dell’anima.

Sud Sound System
I Sud Sound System durante l’intervista a Lucanianet.it

Quanto la musica può influenzare la condotta sociale? Noi occidentali purtroppo siamo abituati a percepire la musica come sinonimo di evento, comunicazione. La visione che ci hanno dato gli africani è ben distante da quella che abbiamo ora. Alcuni dicono che la musica è la voce dell’anima, non sempre comprensibile. In Italia purtroppo non c’è una buona gestione della musica. Tutti si picchiano come le galline per poche sciocchezze e non pensano a come fare per rivalutare, migliorare i nostri prodotti artistici.

Progetti in vista?
Ora siamo in pausa per la tournee estiva. Stiamo già lavorando a nuovi progetti, il prossimo album uscirà a gennaio.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?