VENERDI? 30 LUGLIO

ONE DIMENSIONAL MAN
Il loro suono dal vivo, ruvido e rabbioso, lo spettacolo ironicamente teatrale, il piglio sarcasticamente "politico" dei "comizi" fra una canzone e l’altra, le nudità esibite narcisisticamente, il sudore e gli sputi che la band mette in mostra con mal celata spudoratezza, hanno fatto dire ad alcuni che One Dimensional Man sono la migliore "live band" d’ Italia…Ma One Dimensional Man non è che un onesto power rock trio, proveniente da Venezia, con all’attivo quattro album (l?ultimo ?Take me away? è datato giugno 2004), una lunga serie di partecipazioni discografiche in diverse compilation, qualche centinaio di concerti nella penisola e apparizioni nei maggiori festival italiani e all’estero.
Pierpaolo Capovilla voce e basso
Dario Perissutti batteria
Carlo Veneziano chitarra

AFTERHOURS
Gli AFTERHOURS sono una pietra miliare del panorama indipendente italiano. Manuel Agnelli è un personaggio denso, vulcanico, affascinante e i suoi AFTERHOURS ne sono la perfetta espressione musicale: rock energico e senza compromessi, capace spesso di graffiare profondamente e subito dopo cullare dolcemente. I loro show sono sempre memorabili, una tempesta di emotività ed istinto che non lascia indifferente nemmeno il più distratto tra gli ascoltatori.
Manuel Agnelli voce, chitarre
Giorgio Prette batteria
Dario Ciffo violino
Andrea Viti basso
Giorgio Ciccarelli tastiere.


SABATO 31 LUGLIO

24 GRANA
I 24 GRANA possono ormai considerarsi a pieno titolo una realtà della scena musicale italiana.Il loro sound, da sempre, cerca di creare un ponte tra l’energia più tribale e la frenetica dinamicità della sintesi digitale, per descrivere e visualizzare il nostro tempo: il tutto genera una miscela nella quale rock, dub, reggae e una decisa propensione alla melodia si armonizzano in maniera sorprendente.
Francesco Di Bella chitarra e voce
Armando Cotugno basso
Renato Minale batteria
Giuseppe Fontanella chitarre

SUD SOUND SYSTEM & BAG A RIDDIM BAND
Roots reggae, dancehall style e consapevolezza delle proprie radici: questi sono i principali ingredienti della ricetta Sud Sound System. Il collettivo salentino, dai primi anni novanta ad oggi, ha coniato uno stile unico fondendo la propria tradizione a suggestioni ritmiche che arrivano da Kingston, Londra, New York. I loro vocalists, da alcuni anni accompagnati dalla Bag a riddim Band, sono dei campioni assoluti ed in Italia non hanno rivali nel dancehall style.
Sud Sound System: Treble, Don Rico, Terron Fabio, Ggd, Papa Gianni, Nandu Popu
Bag A Riddim Band:Treble: chitarra Papa Leu chitarra Maestro tastiere Ficupala basso Fossa batteria

JUNIOR DELGADO (Jamaica)
Un reggae live act magico, con una band di altissimo livello, per una delle voci più originali, potenti e versatili nella storia del reggae. Dagli inizi con Lee Perry negli anni ’70, al reggae digitale di "Ragamuffin year" con Augustus Pablo negli ’80, fino alla collaborazione con Adrian Sherwood e con i più grossi nomi del dancefloor elettronico in UK nei ’90: Junior Delgado rappresenta passato, presente e futuro del reggae. Un personaggio carismatico e di culto in molteplici ambiti musicali.Attualmente Junior Delgado è al lavoro nel nuovo studio della On-U Sound a Londra, per un imminente nuovo album prodotto da Adrian Sherwood.
Junior Delgado voce e chitarra
Steven Wright chitarra
Tan batteria
Caswell Swaby basso
Dennis Hutchinson tastiere

Bugo ama il noise, il punk, il metal, gli piace anche il rap, ma lui rimane uno che scrive e canta le sue canzoni, brani grezzi e ruvidi, canta come gli viene, registra in modo spontaneo e a volte le cose gli riescono casualmente. I testi sono surreali, astrusi ma nello stesso tempo tutto risulta semplice ed immediato. Sound scarno, essenziale e funzionale. Risultano storielle divertenti sulla quotidianità, brillante ironia e ? follia. Viene definito il Beck delle risaie novaresi, ma lui è un cantautore genuino, sottile, delirante e spesso paradossale: un talento cristallino.
Cristian Bugatti voce e chitarra
Fabio Bielli chitarra
Cristian Dondi batteria
Massimiliano Sartor basso
Giuseppe Bandolato tastiere

CAPAREZZA
Caparezza è convinto che la musica sia solo uno slancio creativo, i valori aggiunti non gli interessano per niente. Per Caparezza la musica non ha bisogno di dogmi, sette, massonerie ed altre menate che servono solo a fissare dei paletti. La musica di Caparezza si chiama ?Suppomusica?, proprio perché parte dal concetto dei paletti di cui sopra?Caparezza ai fan preferisce i simpatizzanti, perché i fan, con le loro aspettative, tendono a fissare i soliti paletti?Caparezza ritiene che ci siano 3 modi per diventare stupidi: ?prendersi troppo sul serio?, ?prendere troppo sul serio? e ?prenderlo troppo sul serio?. Caparezza vi vede come teste pensanti, ecco perché rifiuta l?idea che 1+1+1 faccia 3. Egli sostiene piuttosto che 1+1+1 faccia 1+1+1. Qualunque sia la generazione di Caparezza, lui viene da un?altra.
Michele Salvemini ?Caparezza? voce
Gaetano Camporeale tastiere
Rino Corrieri batteria
Giovanni Astorino basso
Stefano Ciannamea seconda voce
Alfredo Ferrero chitarre

RADIOFESTIVAL
Rock The Wave DJ?s Collective è una nuova realtà nazionale, una nuova creatura di Arezzo Wave, nata dall?incontro di quattro persone, quattro dj speaker radiofonici che hanno voluto far canalizzare le proprie esperienze musicali in un unico progetto. "Con un approccio radiofonico portiamo in scena un dj set paragonabile ai nostri colleghi ?elettronici?, da due a otto mani, circondandoci di musicisti, videomakers, performance teatrali e quant?altro possa arricchire lo spettacolo!" Carlo Chicco (Controradio Popolare Network Bari), Giulio Caperdoni (Rock Fm Milano), Gianluca Polverari (Radio Città Aperta Roma) Cristiano Cervoni (Radio Città Futura Roma) tutti con i propri progetti paralleli che per un attimo dimentichiamo per riscoprirci ?collettivo?.


Per Info:

Organizzazione:
Associazione Culturale "Multietnica" (http://www.multietnica.org)
http://www.pollinomusicfestival.it
E-mail: info@multietnica.org
Direzione Artistica: Nico Ferri
Tel. 0971/25509 _ Fax: 0971/330828

Ufficio Stampa:
LucaniaNet.it
(http://www.lucanianet.it)
E-mail: festival@lucanianet.it
Responsabile: Pietro Dommarco _ 340/8645552
Altro riferimento: Antonella La Carpia _ 339/7622506
Fax: 0971/330828


Domenica 01 agosto

BUGO

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?