Il capogruppo dei Verdi Francesco Mollica, intervenendo in Consiglio Regionale al dibattito sul problema dei rifiuti, ha ricordato i contenuti di una sua interpellanza consiliare presentata nel dicembre 2003 che ? ha detto ? ?sono purtroppo attualissimi? ed ha riproposto l?istituzione di una Commissione Regionale sul ciclo dei Rifiuti in Basilicata. L?organismo ? ha spiegato Mollica ? dovrà avere il compito di definire le azioni istituzionali con il coinvolgimento degli Enti Locali, di Province e Regione anche in riferimento a quanto contento nel Rapporto Ambiente dell?Osservatorio Ambiente e Legalità, al fine di attivare un coordinamento tra e istituzioni che eviti le attività illegali e/o uno smaltimento, che se pur definibile legale, è invece indotto dalla ?ciclica emergenza-rifiuti? della Campania.

Nonostante i dati ?incoraggianti? forniti dall?Assessore all?Ambiente sulla capacità delle discariche in attività in regione se non si applica in tutte le sue parti e in tutti i suoi aspetti il Piano regionale per lo smaltimento dei rifiuti ? ha affermato ancora Mollica ? la situazione relativa alla gestione dei rifiuti è destinata ad aggravarsi anche in Basilicata. I segnali ? a parere del capogruppo dei Verdi ? non mancano e non è sufficiente, come ha fatto di recente il presidente di Aato rifiuti n.1, sollecitare un tavolo istituzionale di coordinamento tra enti, scaricando su Regione, Provincia di Potenza e Comuni responsabilità che appartengono anche all?Aato rifiuti n.1. Invece che attardarsi in atti di apparato, sarebbe stato più opportuno esercitare le prerogative di indirizzo e controllo proprie dell?Aato rifiuti favorendo così la collaborazione tra i diversi enti interessati.

Quanto ai problemi di sicurezza dell?impianto Fenice di Melfi, evidenziati con il recente incendio che fa seguito ad altri verificatisi negli ultimi tempi, il capogruppo dei Verdi ha ribadito l?attenzione mostrata dal suo partito su questo tema. Sempre con la mozione del dicembre 2003 ? ha riferito ? abbiamo chiesto di conoscere la quantità, la qualità e la provenienza dei rifiuti conferiti a Fenice, ed abbiamo sollecitato l?utilizzo del termodistruttore prioritariamente per le esigenze di smaltimento dei rifiuti prodotti in Basilicata. La risposta fornita dal Ministro all?Ambiente ad una recente interrogazione dell?on. Lettieri ? ha sottolineato Mollica ? invece conferma tutti i nostri ?sospetti? per il conferimento a Fenice di ingenti quantitativi di rifiuti extraregionali.

Sull?intera questione dei rifiuti ? ha concluso Mollica ? i Verdi proseguiranno la propria azione di vigilanza e di verifica perché siano rispettate tutte le disposizioni di legge in materia di conferimento, smaltimento ed incenerimento e di trasparenza degli atti e delle procedure di conferimento.

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it