Il Presidente della Terza Commissione Consiliare, Francesco Mollica (Verdi), in una dichiarazione, ha detto che ?i gravi danni subiti nei giorni scorsi da uno stabilimento balneare del Metapontino, a causa di un incendio alla struttura, rappresentano un caso, sia pure limite, che ripropone la necessità di approvare rapidamente il Piano regionale di utilizzo delle aree demaniali marittime.

E? evidente che gli operatori turistici ? ha precisato Mollica ? senza un adeguato strumento di programmazione non sono in grado di definire alcun investimento e quindi sono costretti a ricorrere a strutture mobili e provvisorie, quelle più esposte ad ogni rischio. Siamo entrati in una nuova stagione turistica e, purtroppo, l?iter del Piano è ancora bloccato?. Nel ricordare di aver sollecitato, da mesi, il Dipartimento all?Ambiente a compiere ?ogni utile iniziativa al fine di consentire al Consiglio Regionale di esaminare, nel più breve tempo possibile, ed approvare definitivamente il Piano?, Mollica ha evidenziato che la Commissione ha licenziato il provvedimento già da tempo. Il parere espresso dall?organismo consiliare ? ha spiegato il Presidente ? era condizionato alla ?previa acquisizione della valutazione di incidenza?, prevista dall?art.5 del Dpr n.357/1997. In proposito, non è superfluo sottolineare che l?ufficio competente, già durante l?iter di esame del Piano, aveva dato ampia assicurazione circa la compatibilità della ?valutazione di incidenza?.

Un ritardo ancora più inspiegabile alla luce del disegno di legge approvato proprio ieri dalla giunta per incentivare l?offerta turistica prorogando i termini per il completamento di strutture ricettive?. Pertanto, il gruppo di lavoro preposto alla redazione di valutazione di incidenza deve, senza indugi, definire velocemente l?atto, al fine di accelerare l?iter procedurale. Inoltre, da parte del Dipartimento Attività Produttive è necessario che sia predisposto il regolamento attuativo in modo da rendere il provvedimento immediatamente esecutivo.

Mollica ha sottolineato, infine, che ?lo strumento di programmazione è particolarmente atteso dagli operatori turistici dei litorali ionico e tirrenico che da tempo sollecitano l?ammodernamento e l?adeguamento delle stazioni balneari e delle proprie attività per accrescere i servizi turistici?.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?