Domenica 23 è andata in scena al Palasassi di Viale delle Nazioni Unite l’attesissima gara1 della serie di finale tra la Bpmat Matera e i laziali dell’Aprilia. I materani, partiti col favore del pronostico oltre che con quello del fattore campo, hanno fatto affidamento sul loro asso Luca Giuffrida, ma anche su un Danilo Lorusso in forma strepitosa (17 punti per l’ala potentina nella vittoriosa gara3 col Gragnano).

Dal canto suo l’ Aprilia ha cercato di continuare a volare sulle ali dell’entusiasmo, come ha fatto fino ad ora in questo esaltante campionato da matricola concluso al secondo posto; nei playoff hanno eliminato nell’ordine le due campane, Maddaloni e Salerno, due squadre comunque esperte. I romani hanno in Pintor e Rhodes le loro bocche da fuoco, ma attenzione anche a Bucci. Pronostico? Il Matera è forte, ben attrezzato per il salto di categoria, ma l’Aprilia si esalta davanti al proprio pubblico. Per questo dico Matera vincente in tre gare.

La C1 ha invece la sua finale tutta lucana. Il TouchDown ha bissato l’impresa di Ostuni battendo in casa la compagine pugliese, mentre il Melfi ha dovuto lottare fino a gara3 per avere la meglio sul coriaceo Bisceglie. L’appuntamento che tanti appassionati lucani non vorranno perdersi è per domenica al Palasport di Via Foggia a Melfi, per la prima partita di una attesissima serie. Arriva forse in un migliore stato di forma il Bernalda, gasato dalla vittoria ottenuta nelle semifinali, e con tutti i giocatori a posto dal punto di vista fisico e psicologico. Il Melfi invece ha da poco recuperato il suo play titolare Valerio Corvino, reduce da un fastidioso infortunio; il resto della squadra ha comunque faticato oltremodo per battere il Bisceglie, e bisognerà vedere se i ragazzi di De Angelis ritroveranno le energie in vista dello sprint finale.

Comunque sarà una serie appassionante, e richiamerà nei palazzetti delle due cittadine lucane migliaia di tifosi pronti a sostenere le sorti della loro squadra. La perdente della finale, così come avverrà nel campionato di B2, avrà la possibilità di giocarsi la promozione negli spareggi con le altre squadre sconfitte nell’atto conclusivo dei playoff. Per quanto riguarda la serie D, come da pronostico le due squadre che hanno raggiunto le final four di Melfi (dove incontreranno le due rappresentanti campane per la promozione in C2) sono il Senise e la Pielle Matera. I sinnici di coach Russo hanno eliminato senza particolari problemi l?invicta Potenza, mentre i ragazzi allenati da Luciano Cotrufo hanno dovuto faticare più del previsto per superare in due gare combattutissime i potentini del Cus.

In serie C2 invece la Pisani Lepore sarà costretta a giocarsi la permanenza nella medesima serie nello spareggio col Marcianise; il compito per i ragazzi di Zaccagnino(che ha sostituito la coppia Loscalzo-Quaiattini) è arduo. Ci aspetta dunque un finale di stagione entusiasmante, con la speranza di veder festeggiare le nostre squadre.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?