In B2 il Matera sconfigge al termine di una gara difficile la compagine campana del Gragnano, che è rimasta sempre in partita, salvo crollare nel finale complice anche un fallo tecnico alla panchina. Il Matera prende il largo nel primo quarto , grazie al suo superlativo attacco (27-21), e chiude la seconda frazione ancora avanti di sei punti (38-32), trascinato dal solito cannoniere Giuffrida (alla fine 34 punti per il siciliano, miglior cannoniere della partita).

Nel terzo quarto la Bpmat prova a prendere il largo ma il Gragnano, grazie alle buone prestazioni di Marino(15) e Ciampaglia (16), non molla; si arriva così al finale punto a punto e il Matera lo risolve grazie alla freddezza dalla lunetta di Basanisi. La partita finisce cosi sul 71-61 per i lucani, che si confermano la squadra con le maggiori possibilità di promozione diretta(infatti la perdente della finale andrà a disputare gli spareggi con le perdenti degli altri tre raggruppamenti, con un?altro posto a disposizione in B1).

Ora le due squadre si riaffronteranno in gara2 giovedi, mentre l?eventuale bella è programmata per domenica prossima. Nell?altra semifinale del girone D, netto successo casalingo dell?Aprilia sul Fortunato Uomo Salerno, che, lo ricordiamo, aveva estromesso la Levoni dalla lotta playoff.

In C1 non stupisce la vittoria del Melfi, mentre è clamoroso il successo colto dal Touch Down Bernalda sul parquet dell?Ostuni. Gli jonici infatti escono vincitori con il punteggio di 97-90, successo che porge a Rossi Pose( 27 punti a Ostuni) e compagni la possibilità di chiudere i conti già in gara2 al PalaCampagna. Ora diventa davvero facile immaginare una finale tutta lucana, che porterebbe così a tre il numero delle rappresentanti nostrane in B2. Dicevamo del Melfi: la squadra di De Angelis ha faticato non poco per sconfiggere il Diben Bisceglie.

Avvio di partita disastroso per l?InfoTel, che chiude il primo quarto con soli dieci punti realizzati, mentre il Bisceglie arriva a quota diciannove, coltivando così la speranza di espugnare il parquet melfitano. Nel secondo periodo di gioco arriva la prima timida reazione dei padroni di casa, che riescono a limare lo svantaggio, chiudendo sul 28-34, punteggio comunque bassissimo. Nella terza frazione la svolta: il Melfi allunga , e grazie anche ad una granda difesa, ribalta la situazione: 47-41 in favore dei gialloverdi.

Nelll?ultimo quarto il Melfi si limita a controllare la gara, che si chiude sul 65-52: visti i primi due quarti l?Infotel , priva del play Corvino,l?ha scampata bella. Tra i migliori, il solito Vincenzo Di Pierro, con 15 punti all?attivo, e il duo Padalino-Forino (14 marcature a testa). Nelle fila degli ospiti bene l?ala Canzonieri (13 punti). Anche per Melfi-Bisceglie gara2 è prevista per giovedì, quando la truppa di De Angelis si recherà a far visita ai pugliesi.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?