Partenza in chiaroscuro per le squadre lucane ai playoff: se il Matera festeggia il passaggio alle semifinali dopo la vittoria all?overtime in Sicilia in gara2 (97-102), la Levoni vede la sua stagione chiudersi al PalaMatierno dopo la doppia sconfitta di misura con il Salerno. Erano iniziati male i playoff della truppa biancorossa; prima di gara1 la tegola dell?infortunio di Giovanni Montuori, poi la sconfitta al supplementare (90-89) con i campani, infine la sfortunata gara2.

In terra campana la Levoni si presentava con il chiaro obiettivo di conquistare una vittoria che avrebbe dato la chanche di giocarsi il tutto per tutto in gara3 al PalaRossellino. Ma ancora una volta le notizie che arrivavano dall?infermeria erano delle peggiori: infortunio alla caviglia per Antonio Labate.

Ma il brindisino, mandato in campo con una infiltrazione, ha dato il meglio di sè, come ha fatto d?altronde il resto della squadra, anche su una gamba sola. Montuori ha eroicamente provato a scendere in campo, in pochi secondi ha infilato una clamorosa tripla, salvo poi abbandonare nuovamente il campo. Marchese lo ha sostituito dignitosamente, Risolo ha fatto quel che ha potuto contro i lunghi di coach Capobianco, Mauti, un pò spaesato,non ha dato il meglio di sè: la Levoni, sempre costretta a inseguire, ha prima agganciato il Salerno a quota 77, poi, a 8 secondi dal termine il tiro da tre di Gigi Risolo che avrebbe potuto significare vittoria si è fermato sul ferro. Il Salerno(96-92) è in semifinale, e attende la vincente della bella fra Aprilia e Maddaloni, forse il confronto più equilibrato di tutti i playoff.

Nell?altra gara2 netto successo dei siciliani del Ribera sui campani del Gragnano.

Discorso diverso per la Bpmat, che ha liquidato il forte Catania sia in casa che in trasferta, chiudendo subito la pratica e concedendosi così qualche giorno in più di riposo in vista delle semifinali. I materani diventano ora i favoriti d?obbligo per la promozione in B1,

Per quanto riguarda la C1, come da pronostico il Melfi ha agevolmente superato l?ostacolo Team Basket, grazie alla vittoria al Palasport di via Foggia e al successo esterno di giovedi scorso. Il Team Basket ha dovuto fare i conti con un avversario nettamente più forte, e ha comunque ceduto con l?onore delle armi. Gara1 è finita 84-64, mentre il secondo confronto si è chiuso sul 71-64 per Di Pierro e compagni.
Anche il Bernalda chiude subito la pratica in gara2, vincendo sul campo del Pozzuoli(98-83) e si candida seriamente al ruolo di antagonista del Melfi. Viste anche le difficoltà dell?Ostuni, sconfitto a Corato, il Bernalda potrebbe anche riuscire a raggiungere la finale playoff. Per il Melfi invece il prossimo avversario uscirà da gara3 tra Bisceglie e Marigliano, avversario che comunque i ragazzi di De Angelis dovrebbero superare tranquillamente, visti i precedenti in regular season.

Comunque vada la Basilicata potrebbe essere protagonista (facendo i debiti scongiuri…) di una storica doppia promozione, che porterebbe in alto il nome della Lucania cestistica.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?