?Non tutte le strade portano a Roma, soprattutto quelle lucane; mi sa che Cristo si è fermato a Eboli…con queste strade!? Spesso ho sentito dire queste parole, dal sapore di epitaffi, agli automobilisti arrabbiati e stanchi.

La situazione in cui versano le strade della nostra regione è disastrosa. Il pericolo di incidenti aumenta di giorno in giorno, a cominciare dal tratto di terra nostra della Salerno-Reggio Calabria, per finire alle tante strade provinciale, alle innumerevoli strade comunali. Qualche tempo fa abbiamo aperto sulle nostre pagine una sorta si monitoraggio della viabilità e dello stato delle nostre ?arterie?.

Oggi vogliamo occuparci, contemporaneamente, della strada provinciale Peucezia (?quella che collega Genzano di Lucania con la Potenza-Bari, tanto per intenderci?) e di una strada interna al territorio comunale di Rivello (Pz), riservandoci di approfondire le questioni in altre sedi.

Ma andiamo con ordine.

La strada provinciale Peucezia!
La Peucezia ha palesato i suoi limiti in conseguenza dalle sempre crescente piovosità del nostro inverno. La strada provinciale in questione versa in uno stato a dir poco drammatico. La civiltà sembra lontana migliaia di anni: segnaletica totalmente assente, carreggiate strettissime, visibilità ridotte ai minimi termini, manutenzione assente. E non sono bastate le innumerevoli lamentele degli automobilisti che percorrono l?arteria per lavoro e quindi impossibilitati ad evitarsi lo sconcertante spettacolo. I politici di turno ed in odor di campagna elettorale hanno prontamente sfoderato le solite promesse imbonitrici, rivelatesi in breve tempo un vero e proprio buco nell?acqua. Inoltre, considerando che la Peucezia, come abbiamo detto prima, è necessaria e fondamentale per collegare l?area con la vicina Puglia, il disagio sembra essere ancor più notevole. Ci aspettiamo dalle amministrazioni locali una risposta più seria, senza se e senza ma.

E nel territorio di Rivello (Pz)?
Spostando la nostra attenzione nella Valle del Noce ci accorgiamo che la situazione non è certo delle migliori, né tanto meno invidiabile. Le grandi strade sono inefficienti, le piccole poco incoraggianti. Rivello: è questo il caso palese di inefficienza amministrativa, poco tatto e poca dimestichezza a fare le cose in regola. La strada incriminata collega il piccolo centro con le contrade Filoto, Fiumicello e Mascalcia. Un?arteria di vitale importanza, un tempo, per i collegamenti interni, oggi ridotta in condizioni pietose: mezza carreggiata, fondo stradale dissestato (anche a causa del continuo transito di autocarri) e soggetto a continue frane, segnaletica inesistente, mancanza di barriere e di cunette in alcuni punti, pericolo di incidenti abbastanza elevato. Il disagio creato ai cittadini che abitano in quelle zone è ormai all?ordine del giorno, anche se in molti hanno imparato a convivere con le inefficienze, incrementate dalle condizioni atmosferiche avverse. E proprio a causa di una lunga settimana di intemperie si è arrivati alla situazione segnalata nella foto piccola in alto a sinistra. A quel punto la strada fu resa semi-accessibile, nell?attesa di una immediata sistemazione. Sistemazione arrivata alcuni mesi dopo?

Ma il bello deve ancora venire. Dopo rattoppamenti con terriccio e catrame la strada viene riaperta? fin quando:

stradadissestatarivello.jpg


 

stradafiloto2.JPG

Ebbene sì: le recenti piogge hanno causato questa frana. Nel frattempo, nessuno insorge e noi vi spiegheremo fra pochi giorni come sono stati spesi i soldi destinati alla completa sistemazione di questa strada. A presto?

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?