LUCANA CALZATURE: INCONTRO IN REGIONE SU NUOVA PROPOSTA IMPRENDITORIALE

Circa 150 unità lavorative, assunte in tre scaglioni semestrali, provenienti dalla platea dei lavoratori in mobilità della ex Lucana Calzature di Maratea. Utilizzo dello stabilimento, dei macchinari e delle attrezzature esistenti in località Colla. Attività di produzione di filiera della scarpa.

Sono gli elementi essenziali del nuovo piano di attività industriale finalizzato al recupero dell?opificio e delle maestranze dell?ex Lucana Calzature, presentato oggi in Regione dai rappresentanti di un gruppo di imprenditori marchigiani e dal sindaco di Maratea, Giuseppe Schettino, durante un incontro con l?assessore alle Attività produttive e Politiche dell?Impresa Carmine Nigro.

Il consorzio d?imprese di Porto San Giorgio, in provincia di Ascoli Piceno, riunite nella Ekotime Srl ? ha spiegato il loro rappresentante legale Luciano Lebotti ? ha deciso di avanzare la proposta industriale in Basilicata per una serie di ragioni. In particolare ? ha sottolineato – per l?opportunità di poter rilevare, pagando un fitto contenuto, previo intervento di ristrutturazione, lo stabilimento e le attrezzature già esistenti a Maratea e usufruire delle agevolazioni derivanti da normativa nazionale e regionale sia per l?attivazione dei contratti di lavoro che per per gli investimenti strutturali di sviluppo aziendale.

L?assessore Nigro ha giudicato positivamente l?interessamento delle imprese del polo marchigiano della scarpa e la proposta industriale per il rilancio produttivo dell?area Lagonegrese che prevede il recupero di centinaia di posti di lavoro. L?esponente del Governo regionale ha però voluto rimarcare, considerato il travagliato iter della vicenda Lucana Calzature e tenuto conto della crisi strutturale nazionale e internazionale del settore, l?esigenza di evitare proclami, buone intenzioni o, peggio, eventuali speculazioni finalizzate esclusivamente alla fruizione delle agevolazioni economiche. Al rappresentante delle imprese Nigro ha chiesto rigore e piani di sviluppo concreti e duraturi assicurando in questo caso, riscontrata la convergenza di tutti i soggetti interessati, istituzionali e non, la disponibilità della Regione a fare la sua parte nell?opera di collaborazione finalizzata all?esito positivo del programma industriale e dell?occupazione delle maestranze in mobilità. Nigro ha infine sostenuto che la Regione, proprio per attrarre proposte imprenditoriali solide mirate a risolvere la questione del calzaturificio di Maratea ha previsto specifiche preferenze e agevolazioni nei bandi della legge 488/92.

Altre dalla Regione Basilicata:

CRISI IN REGIONE, BUBBICO INCONTRA STRAZIUSO E LA DELEGAZIONE DELLA MARGHERITA

Il presidente della Regione Basilicata, Filippo Bubbico, ha incontrato oggi il consigliere regionale Gennaro Straziuso. Nel corso dell?incontro vi è stato un ampio chiarimento. In particolare è stato riaffermato, in linea con quanto emerso nella riunione del Consiglio regionale dedicata all?esame della questione, il carattere ?assolutamente amministrativo? della decisione assunta, legata ad un avvenimento molto circoscritto sul quale vi sono state differenti valutazioni.

Il presidente Bubbico ha nuovamente manifestato il suo dispiacere per la piega che hanno preso gli avvenimenti, ed i propri sentimenti di stima e di rispetto a Gennaro Straziuso, che come sempre li ha ricambiati.

Successivamente la delegazione della Margherita composta dal coordinatore regionale Salvatore Margiotta e dal capogruppo in Consiglio regionale Egidio Mitidieri ha incontrato il presidente della Regione. Alla luce dell?incontro fra Bubbico e Straziuso, e della conseguente ricostruzione di un clima favorevole per individuare una soluzione alla crisi, si è convenuto, anche in considerazione degli impegni congressuali nazionali della Margherita (dall?11 al 14 marzo si svolgeranno le assise nazionali del partito) di rinviare di una settimana la riunione della maggioranza prevista per oggi.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?