Breve biografia degli èLenoiRe
Matera. “Rock graffiante e melodico capace di alternare momenti di dolce atmosfera e vere e proprie esplosioni sonore ed emotive”. In tre anni di attività live, il gruppo ha girovagato in tutto il sud Italia ed autoprodotto due singoli.
Claudio Spagnuoli, Voce e Chitarra
Annalisa Laterza, Basso e Voce
Gerardo De Lucia, Batteria

Ecco la loro intervista:

1) Quando e come è nata la Vostra band?
Gli èLenoiRe nascono nel 2000…ma come???? Probabilmente per la necessità di esternare qualcosa di importante che balenava
dentro di noi, qualcosa che solo un rock viscerale e armonioso (come noi tra l’altro) poteva aiutarci a tirare fuori.
Poi le solite stronzate tipo i vari batteristi prima di trovarne uno sano di mente… cosa che ancora non ci è riuscita visto quello attuale (naturalmente scherziamo).

2) Che genere di musica esprimete?
Domanda veramente difficile. E’ anche difficile rispondere alla fatidica domanda che puntualmente si ripresenta come una montagna invalicabile: “che genere fate?” Per noi è importante non porci limiti, e suonare quello che ci piace, o meglio quello che ci viene fuori. La nostra musica è in continua evoluzione, trovare un punto di arrivo significherebbe aver esaurito tutti gli stimoli. Sarebbe la fine. Da molti il nostro viene chiamato rock alternativo. Io sinceramente non so neanche cosa voglia dire! (alternativo intendo) E’ chiaro che c’è il rock alla base di tutto, ma il forte culto del vintage non ci impedisce affatto di apprezzare quanto di nuovo la musica sta portando…ma a patto che sia realizzabile attraverso una chitarra, un basso ed un batteria e un pò d’amore, che non guasta quasi mai.
…Ah anche il sudore è fondamentale!

3) Qual’è il messaggio che cercherete di lanciare nell’esibizione di questa sera?
Che è stato meglio venire a sentire noi, piuttosto che stare a casa a guardare la finale di Sanremo! …penso che non sarà troppo difficile…

4) Cosa significa per Voi partecipare a queste selezioni ed eventualmente all’Arezzo Wave?
Significa suonare: un palco, un pubblico, degli strumenti, un fonico che ti fa incazzare, tutti sani principi che stanno andando perdendosi. Poi avere un pò di visibiltà non fa mai male a chi insegue un sogno come il nostro ma vive nel culo dell’Italia. Sono occasioni tanto importanti quanto rare da queste parti, poi vada come vada l’importante sarà stato aver condiviso un pò di buona e sana musica, ed essere tornati a casa a pezzi. Niente di troppo nuovo, in fondo.

5) Progetti per il futuro…
-Continuare a suonare, ma questo è chiaro…non si vive senza ossigeno;
-andare a Sanremo…a raccogliere un pò di fiori;
-fare un bella tournè quest’ estate, 30/40 date, magari insieme a qualche altro gruppo dal sangue lucano;
-e smettere di fumare.
Tutti buoni propositi, abbordabilissimi con l’aiuto di qualcuno… ma comunque a portata di mano continuando a fare TUTTO da soli. Penso che difficilmente incontreremo qualcosa o qualcuno che riuscirà a fermare la furia dei nostri strumenti.

In Bocca la Lupo per l’esibizione…

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?