Per farvi capire quanto sia importante la strada provinciale SP4 per gli abitanti di Viggianello e Rotonda, i comuni più meridionali della Basilicata, pensate che percorrendola verso Nord, poco prima di Castelluccio Inferiore (PZ) un bel cartello ci dice ?BENVENUTI IN BASILICATA?.

Detto questo, ormai è notizia di tutti i giornali: il ponte sul fiume Mercure-Lao SP4 che collegava Rotonda al resto della Basilicata non c?è più.
Infatti il Ponte, considerato obsoleto ed insufficiente, (ma c?è chi giura che era meglio di tanti atri ponti lucani), è stato abbattuto, affinché si potesse costruire sullo stesso sito il nuovo ponte.
La pensata geniale dei progettisti è stata quella di costruire un by-pass temporaneo che avrebbe permesso la regolare circolazione nel frattempo che si procedesse alla demolizione e ricostruzione del ponte.

La prima volta è stato realizzato un by-pass con un tubo da 120-130 cm. La prima piena dovuta ad una pioggia intensa, con il conseguente accumularsi di materiali vegetali lo hanno spazzato via. Così successivamente è stato ?ricostruito? il by-pass, questa volta con 2 tubi da 130 cm. Anche questo subisce dopo poco tempo la stessa sorte.

Ma fino a questo punto ciò non provoca nessun contraccolpo sul traffico locale in quanto il ?caro vecchio e amato? ponte è ancora in piedi.
Il terzo by-pass vede protagonista un tubo da 250-300 cm. La soluzione sembra stabile, e si procede addirittura alla sua bitumatura, per rendere più agevole la sua percorrenza agli automobilisti, camion e autobus. Così l?impresa procede alla demolizione del vecchio ponte e la sera tra il 27-28 gennaio il Mercure procede alla demolizione del By-pass.

L?Ingegnere Francesco Bruno denuncia in una lettera aperta alla cittadinanza che questi ponti temporanei erano delle vere e proprie opere di ?SBARRAMENTO?, non di attraversamento, e che solo chi non conosce le caratteristiche idrogeologiche del bacino del Mercure poteva pensare che tali opere non avrebbero creato problemi al naturale deflusso delle acque.

Ma in effetti se un ponte fatto con un ?tubo? fosse stato sufficientemente stabile che bisogno c?era di realizzarne uno con tanto di piloni? Evidentemente era arcinoto che tecnicamente un ?ponte a tubo? è una struttura instabile e pericolosa su una fiumara come il Mercure. Infatti non mi pare che esistano in altri grossi fiumi della Basilicata ponti a ?tubo?.

L?ingegnere Francesco Bruno si è fatto promotore di una raccolta di firme, che in solo 24 ore ha raccolto quasi 400 firme, inviata al Prefetto di Potenza, per chiedere l?istallazione provvisoria di un ponte militare di emergenza di tipo BAILEY, in dotazione al GENIO CIVILE MILITARE. Questo tipo di ponti sono molto simili ai famosi ponti di ?legno? di San Severino Lucano, che, se pur istallazioni provvisorie resistono da oltre un secolo.

Il disastro sul fiume Mercure

Infatti l?istallazione di un ponte di questo tipo è poco costosa, rapida, e consentirebbe l?immediato ripristino della comunicazione viaria tra Rotonda e il resto della Basilicata, svincolandola al filo sottile della strada comunale, stretta e piena di curve, per le auto, mentre per i mezzi pesanti è obbligatorio raggiungere Campotenese o deviare per Viggianello.

Domenica 15 febbraio alle ore 9.30 si è tenuta una manifestazione pubblica di protesta, presso l?imbocco della strada interpoderale ?Rotonda-Centrale Tancredi?, CONTRO L?ISOLAMENTO, alla quale hanno partecipato centinaia di cittadini. Alla manifestazione è seguito un dibattito dove i cittadini hanno categoricamente rifiutato soluzioni come la ?sistemazione? della via comunale alternativa, in quanto insicura e insufficiente alla comunicazione di grossi veicoli e di traffico sostenuto e chiesto che si pratichi l?unica soluzione possibile: il Ponte Bailey. (Torino – Nella foto grande)

Il disagio per i cittadini è notevole, per quella strada passano lavoratori, studenti, merci, documenti, così come è evidente anche il rischio di ripercussioni negative sul turismo, soprattutto per quello scolastico, che già da Marzo vede Rotonda meta di decine di scuole in gita in autobus.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?