ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO REGIONALE PER LA CONCLUSIONE DELL?ITER DI PERIMETRAZIONE DEL PARCO NAZIONALE VAL D?AGRI-LAGONEGRESE

Premesso che:

nei boschi del Volturino e sui terreni nel territorio di Marsicovetere, l?ENI- Agip sta realizzando ed ha realizzato lavori di costruzione di un oleodotto che porterà il petrolio al Centro Olio di Viggiano. Si tratta del petrolio estratto dai pozzi Cerro Falcone 1 e 2, CF10. CF5, CF8;

i lavori di scavo sono imponenti e riguardando una fascia larga circa 30 mt e profonda 5-6 mt, sui terreni scistosi-argillosi varicolori. Essa attraversa colline, zone pianeggianti, valli piccole e grandi investendo gran parte del territorio del Parco Nazionale Val d?Agri Lagonegrese istituito con Legge n.426/98 la cui perimetrazione è stata definita dalla proposta di Accordo istituzionale Stato-Regione approvata dal Consiglio Regionale con Deliberazione n. 552 del 23.12.2002;

i lavori di cui trattasi riguardano anche l?area SIC e ZPS ?Monte Volturino?, un Sito di Importanza comunitaria e Zona a Protezione Speciale, cioè un luogo doppiamente protetto dalla Comunità Europea per la sua caratteristiche geologiche, naturalistiche e per le sue bellezze ambientali. Inoltre nell?area sono presenti ricche falde acquifere che alimentano gli acquedotti dei paesi a valle quali Marsicovetere e Calvello;

da ormai 4 anni si è in attesa che si concluda l?iter di perimetrazione del Parco Nazionale Val d?Agri Lagonegrese (Basilicata). Nonostante anni di consultazioni ed innumerevoli proposte di perimetrazione passate al vaglio di amministrazioni locali, commissioni consiliari, comitati di cittadini, comitati di esperti ministeriali, (siamo ormai a 7 perimetrazioni e altrettante consultazioni degli enti locali), l?iter non è stato sufficiente a decretare la perimetrazione del parco portando l?area a seguire le sue reali vocazioni ambientali ed economiche per lo sviluppo delle comunità locali;

nonostante la Deliberazione n.552 del 23.12.2002 del Consiglio Regionale della Basilicata, il Ministero dell?Ambiente tiene ancora fermo da oltre un anno l?iter per l?emanazione del Decreto del Presidente della Repubblica. Continuano a verificarsi incidenti, ultimo quello relativo ad un? autobotte adibita al trasporto del greggio finita in una scarpata in data 3 febbraio 2004 evidenziando come questi luoghi siano estremamente fragili ed inidonei all?estrazione ed al trasporto di petrolio, come dimostrano purtroppo anche numerosi precedenti incidenti analoghi;

questo nuovo rinvio consentirebbe inoltre la realizzazione di nuovi pozzi petroliferi, oleodotti ed infrastrutture produttive della Elf-Total-Fina su Monte Caperrino (Comuni di Laurenzana, Pietrapertosa e Castelmezzano), area questa situata, nella perimetrazione approvata dal Consiglio Regionale della Basilicata, sul ?corridoio? naturalistico di collegamento del parco nazionale con il Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane e di altri pozzi di produzione ENI in aree SIC (Siti di Importanza Comunitaria) e ZPS (Zone di Protezione Speciali) del parco;

è quindi inaccettabile l?ostruzionismo da parte della Direzione Conservazione della Natura del Ministero dell?Ambiente e Territorio che mostra di non tener conto delle valenze paesistiche ed ambientali del parco consentendo alle multinazionali petrolifere di avere campo libero in area-parco con grave pregiudizio all?integrità dei valori ambientali

il parco nazionale rappresenta un obiettivo strategico di sviluppo sostenibile della Regione Basilicata per lo sviluppo delle attività compatibili;

il Consiglio Regionale della Basilicata

chiede che il Ministero dell?Ambiente e Tutela del Territorio, in base alle Deliberazione del Consiglio Regionale della Basilicata n. 552 del 23.12.2003 che approva lo schema d?intesa Governo-Regione per il Parco Nazionale Val d?Agri Lagonegrese, acceleri finalmente l?iter di perimetrazione, consentendo l?emanazione del Decreto del Presidente della Repubblica e delle misure di salvaguardia necessarie a salvaguardarne i valori naturalistici ed ambientali minacciati dalle attività petrolifere.

FIRMATO

FRANCESCO MOLLICA (VERDI)
AGOSTINO PENNACCHIA (PATTO LIBERAL DEMOCRATICI)
GERARDO MARIANI (MARGHERITA)
FELICE BELISARIO (ITALIA DEI VALORI)
SABINO ALTOBELLO (DEMOCRATICI DI SINISTRA)

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?