Promozione: Montenegro conferma il Ferrandina in vetta

Il Ferrandina supera d?autorità il Marconia, regalandosi per Natale l?ottavo

risultato utile di fila che vale la conferma alla guida solitaria del torneo.

Non è stato sufficiente, dunque, ad intralciare la fuga della corazzata

aragonese, il gol a freddo subito dopo appena un minuto dal fischio di inizio.

A siglare la rete del momentaneo vantaggio l?ex Michele Laviola, complice

l?insipienza del direttore di gara che non ha osato annullare la rete,

originata da un tiro di punizione effettuato senza il fischio di assenso

convenuto. Il team di Bardi ha prontamente assorbito il colpo e, dando prova

di grande maturità, è ripartita a testa bassa per rimettere sul giusto

binario, una partita iniziata non certo nel migliore dei modi.

Ancora una volta risolutivo per le sorti del clan aragonese, il bomber Nunzio

Montenegro, abilissimo al 15? a raccogliere un pallone scodellato da Tolomeo,

su punizione, e a incornare di precisione alle spalle di Gatto, riportando il

risultato in parità. Ma l?undici di casa non si accontenta. Incitati dal tifo

calorosissimo degli ultras, a cui va senza dubbio il primato della correttezza

e lealtà sportiva, Agata e compagni salgono in cattedra, costringendo gli

avversari nella propria metà campo. Al 33? l?occasione più clamorosa per

passare prima con Benedetto che tenta di sorprendere con una rovesciata Gatto

e poi sugli sviluppi del corner susseguente ancora con Montenegro che a botta

sicura conclude di un soffio a lato. Nella ripresa è ancora il Ferrandina

subito pericoloso al 3? con Montenegro che manca l?affondo vincente.

Impeccabile, invece, all? ?8 l?attaccante potentino, autore di una prova da

incorniciare, a confezionare il gol del raddoppio. Poi, nonostante la

spiacevole sensazione di trovarsi a combattere per lunghi tratti, oltre che

con gli avversari, anche con un arbitro irritante e non all?altezza del

compito, è ancora la capolista a mancare per almeno due volte il colpo del

definitivo ko al 28? con Montenegro e al 35? con Luongo. Ma il risultato

finale non cambia.

Eccellenza: Il Lavello batte il Pisticci come da copione

Perde il Pisticci in casa della capolista Lavello. 2-1 il finale in una gara

conclusasi prima della mezz?ora del primo tempo. Già al 1° minuto, infatti, i

padroni di casa si portavano in vantaggio con Pace, abile a correggere di

testa sul secondo palo un cross da destra. Al 14°, però, i gialloblè

riuscivano ad agguantare un insperato pareggio. D?Avenia era bravo ad

inserirsi sugli sviluppi di un corner ed a impattare di testa, la traiettoria

veniva intercettata da un difensore e la palla ricadeva davanti ai piedi

dell?esterno gialloblè che metteva dentro senza difficoltà. Al 26°, tuttavia,

il Lavello si riportava in vantaggio grazie ad un inserimento in area di

Marolda che raccoglieva un cross da sinistra, anticipava il suo marcatore e

siglava il 2-1 con un colpo di pregevole fattura.

Nella ripresa il Pisticci ha avuto due buone occasioni per raggiungere

nuovamente il pareggio. Discusso l?esito della prima: Montemurro correggeva a

rete di testa ed il pallone coglieva il palo interno e poi veniva abbrancato

in presa dal portiere. Difficile capire se nella strana traiettoria la palla

sia entrata o meno. Sul finire, invece, Laviola raccoglieva una ribattuta

corta della difesa locale e da buona posizione sparava alto. Non ha

impressionato nemmeno nella gara di ritorno la capolista Lavello che ha

comunque ottenuto 6 punti nei due match contro il Pisticci, Un po? contratta

la squadra locale, falcidiata da squalifiche. Alla fine, però, la capolista

approfitta dello stop del Francavilla ed allunga il passo, staccando

ulteriormente le inseguitrici.

Il Pisticci, dalla sua, è riuscito comunque a contenere un avversario di

solito dirompente soprattutto fra le mura amiche, a realizzare un gol ed a

procurarsi anche altre occasioni. Nessun dramma, insomma, essendo evidente che

non sono queste le gare su cui edificare una posizione di classifica

rassicurante.

Fonte: GialloBle.com

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?