Anna Maria Basso è un?insegnante di lettere potentina. Dotata di grande creatività, si è impegnata nella realizzazione di laboratori teatrali. Ha ricevuto diversi premi: I ° Premio Nazionale Unicef 1987-88 ed il primo Premio Regionale ABS Potenza ?Una storia per il teatro?. La prefazione alla raccolta di poesie ?Attese? è stata fatta da Luigi Reina.

Il regionalismo è un carattere spesso distintivo della poesia lucana ma ciò che contraddistingue in modo peculiare la scrittrice potentina è proprio il suo andare oltre i confini del suolo lucano. Nei suoi versi troviamo certamente accenni diretti alle sue radici, altre volte velati ma spesso la voce ed il tono della sua poesia diventano universali.

?Attese? è il titolo della sua prima raccolta di poesie, edita nel 1999.
La scrittrice si guarda intorno e accoglie la quiete del suo paese, il lieve brulicare della gente, l?odore buono del pane.A sera stende i suoi pensieri ad asciugare sulle corde al vento dei ricordi. Sente indefinite voci sotto i lampioni, intente a ritagliare ?pezzi di vita?? ?e la notte si ricama di stelle in attesa del giorno?.

Che significato conferisce ai suoi versi? Si aspetta sicuramente qualcosa dal futuro ma nella sua mente il futuro convive con il passato, con i ricordi. Ogni tanto riaffiorano i profumi di un tempo vincolati ad immagini ben definite o spesso velate di misteriosità.La reticenza domina nei suoi versi. C?è un affascinante gioco di ?dire e non dire?. Le sue pause di riflessione hanno un vigore interno che le caratterizza volto a superare gli angusti limiti esistenziali.Incisiva è la solidità di sentimenti e valori che fa da sfondo ai suoi versi, in un?epoca in cui la ?liquidità? e la frammentarietà non è più eccezione ma regola di vita. Sì, la nostra è l?epoca della ?modernità liquida?, come direbbe il sociologo Baumann.

L?eccessiva fluidità dei nostri tempi sta rendendo i contesti di vita sempre più incerti. I valori non rientrano più in strutture coese e coerenti, non sono più fortemente vincolanti.A.M.Basso parla di amori duraturi ed i suoi versi si nutrono di amore e sentimento. La continuità di questi temi la ritroviamo nella seconda pubblicazione di poesie ?Images-Trame? del 2002. Il timbro onomatopeico non manca. Nella nuova raccolta c?è una certa evanescenza, un?inafferrabilità delle sue parole che accenna ad una seducente misteriosità sullo sfondo di paesaggi rischiarati dalla luna o colorati di albe. La luminosità di questi sfondi convive con il grigiore proprio di un cuore tumultuoso e pensoso.

Nei suoi versi rivive il proprio mondo interiore ma il suo velato riferimento alla condizione umana è onnipresente. A sera la sua mente è tenuta desta da cadenze di nenie smorzate. Nell?aria intravede sfumati aloni d?attese. Tutto è un mistero. ?S?accendono stelle di ricordi? e nel silenzio lunare il suo pensiero va oltre l?infinito.

??canta il silenzio lunare
note serene?
nevica pace nel cuore.
Brandelli di pensieri
rincorrono visioni?
oltre l?infinito?.

(da ?Oltre l?infinito? di A.M.Basso)

Il tumulto della vita quotidiana non copre la voce del cuore. ?Le nebbie confuse? non coprono i ritagli di luce dell?anima e una sinfonia di suoni accorda in crescendo il canto dell?anima.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?