FLASH DA LAURIA. Si è tenuto a Lauria la Conferenza dei servizi per l’autorizzazione dell’impianto di stoccaggio da realizzare nel territorio di Lauria per la tutela del suolo e del sottosuolo. All’impianto dovrà affluire il materiale inerte (cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche) proveniente dagli interventi di demolizione e ricostruzione dei fabbricati relativi alla ricostruzione post sisma 9 settembre 1998. Per tale progetto sono stati acquisiti i pareri della Regione Basilicata e dell’ARPAB, presente alla conferenza il ragioniere Manzi responsabile provinciale per quanto riguarda le competenze della Provincia di Potenza in materia.

Alla conferenza erano presenti anche i Comuni di  Trecchina, Terranova di Pollino, Nemoli, Castelluccio Inferiore e Maratea, la loro presenza è stata richiesta per offrire anche a questi Enti la possibilità di smaltire i rifiuti inerti nell’impianto di stoccaggio di Lauria. La decisione dei Comuni limitrofi dipenderà dai costi ed in ogni qual modo in base al regolamento che disciplina tale smaltimento, i Comuni dovranno realizzare delle aree apposite, cosiddette isole ecologiche, dove obbligare le ditte a depositare i rifiuti provenienti dalla demolizione dei fabbricati.

In tutti i Comuni colpiti dal sisma 9 settembre 1998 sta partendo la ricostruzione, ed in prossimità dell’apertura dei cantieri  bisogna prevenire  le discariche abusiveha dichiarato Attilio Grippo, assessore all’ambiente –  bisogna aderire  all’ordinanza ministeriale ma bisogna anche trovare un sistema proficuo e poco costoso per condurre i cittadini  a scaricare i rifiuti all’impianto di stoccaggio“.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?