Il 12° Trofeo Vito Lepore, un avvenimento eccezionale

Tredici anni fa moriva in un tragico incidente stradale in Sicilia un giovane cestista Potentino, Vito Lepore; con la sua vità terminava una brillante carriera che lo ha visto calcare i parquet di prestigiose piazze cestistiche italiane. Plasmato cestisticamente da un talent scout qual’è Gigino Lomagro, dopo la trafila dei campionati giovanili nell’Atletico Intercontinentale di Potenza è approdato a Brindisi è passato a Siena poi ad Avellino ha visto consacrare la sua carriera e da giovane capitano degli irpini ha portato la Scandone dalla serie C alla serie B. Poi in un caldo giorno d’estate la giovane vita di un gigante buono è stata stroncata.

Il ricordo di Vito è ancora vivo ed il suo nome è scritto sulle maglie di tre squadre che svolgono l’attività cestistica in Basilicata ed in campania. La “Vito Lepore Avellino” è una delle più imporanti società cestistiche campane e svolge la propra attività in serie C2, in Basilicata la “Cestistica Vito Lepore” Potenza da 12 anni svolge un’intensa attività giovanile con brillanti risultati e quest’anno svolgerà un ruolo da protagonista in serie D. Anche a Genzano di Lucania, paese di origine della Famiglia Lepore,  dallo scorso un centro minibasket porta il nome di Vito Lepore.
Un intensa attività promozionale viene svolta nel ricordo di Vito sia in Campania che in Basilicata, anche in Sicila è stato ricordato lo sfortunato atleta con tornei di basket giovanile.
Quest’anno la nuova dirigenza della Cestistica Vito Lepore di Potenza, grazie alla disponibilità di un impanto più efficiente e moderno qual’è il Palarossellino, ha voluto regalare agli sportivi lucani uno spettacolo eccezzionale organizzando il “12° Trofeo Vito Lepore” con la partecipazione di squadre di serie A.

Mai in Basilicata si è organizzata una manifestazione così importante ed il 14 e 15 settembre resterà a lungo nella memoria di chi ha assistito al’esibizione sul parquet di Rossellino. AIR Avellino e POMPEA Napoli, protagoniste della serie A1, si sono affrontate in una indimenticabile partita per l’aggiudicazione dell’ambito trofeo entusiasmando il numeroso pubblico con giocate di altissimo livello spettacolare.
Ha prevalso la POMPEA Napoli dopo un’appasionante rimonta di 31 punti dove l’argentino Leandro Palladino, fresco vicecampione del momdo, ha letteralmente trascinato il pubblico.
Anche la finale 3° – 4° posto fra due squadre di serie A2 è stata bellissima e il RIDA Scafati ha avuto la meglio su una giovane Banca Popolare di Ragusa.
Mai tanti campioni si sono visti in Basilicata, dalle stelle provenienti della NBA (!!!) al vice campione del mondo Palladino, a giovani talenti delle Università americane e grandi campioni delle scuole più prestigiose del basket intercontinentale (abbiamo ammirato, greci, australiani, slavi).

Grande festa alla fine con decine di ragazzini a caccia di autografi e di una foto ricordo
. Gli sportivi lucani devono ringraziare la Cestistica Vito Lepore che con grande sacrifici economici ha regalato uno spettacolo sportivo indimenticabile onorando nel migliore dei modi il ricordo dello sfortunato atleta.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?