Con una interrogazione urgente, il capogruppo del PRC Dino Collazzo è intervenuto nuovamente sulla questione del clima instaurato negli ultimi tempi dalla direzione aziendale all’interno dello stabilimento della “Fiat-Sata” di Melfi, oggetto di una dichiarazione del Circolo aziendale del Partito della Rifondazione Comunista.

Come capogruppo del PRC  ho affrontato in particolare il problema, segnalato da parte politica e sindacale, della mancata presenza durante il turno notturno di un medico presso il presidio sanitario all’interno dell’azienda, che potrebbe essere all’origine dell’episodio relativo alla presunta aggressione di un lavoratore “Sata” nei confronti di un sorvegliante e di un responsabile del personale. Ricordo inoltre il reiterarsi di licenziamenti paaricolarmente oppressivi, l’ultimo dei quali al centro di un ordine del giorno del Consiglio Provinciale di Potenza.
L’interrogazione è volta a conoscere se il fatto della mancata presenza di un medico durante il turno notturno risulti a conoscenza dei competenti organi regionali e gli atti che si intendono porre in essere per porre rimedio a tale situazione. Inoltre, ho chiesto di conoscere quali azioni sono state finora realizzare anche in adempimento di precedenti deliberati del Consiglio Regionale di Basilicata e come il Governo Regionale intenda eventualmente svolgere un compito di mediazione e di stimolo nei confronti dell’azienda affinché i problemi sempre più frequenti trovino una soluzione rispettosa dei diritti dei lavoratori. (Potenza, 4 giugno 2002)

“Al Signor Presidente del Consiglio” – Interrogazione Urgente a Risposta Scritta

Il sottoscritto Consigliere Regionale premesso che:

– si intensificano le richieste di attenzione intorno al clima instaurato negli ultimi tempi dalla direzione aziendale all’interno dello stabilimento della “Fiat-Sata” di Melfi;
– gli ultimi fatti, assurti agli onori della cronaca, riportano in primo piano il problema dei ritmi di lavoro, che sottopongono le lavoratrici e i lavoratori ad uno sforzo fisico e psichico particolarmente disagevole;
– viene segnalato, da parte politica e sindacale, il problema della mancata presenza durante il turno notturno di un medico presso il presidio sanitario all’interno dell’azienda, che pertanto rimane affidato solo ad infermieri;
– il problema da ultimo indicato sembra essere all’origine dell’episodio relativo alla presunta aggressione da parte di un lavoratore “Sata” nei confronti di un sorvegliante e di un responsabile del personale, in quanto la presenza di un medico avrebbe potuto evitare il degenerare di una normale situazione di malessere psico – fisico;
– a ciò si aggiunge il reiterarsi di storie particolari di licenziamento, l’ultimo dei quali oggetto di un ordine del giorno della Provincia di Potenza con il quale il Presidente e la Giunta sono stati impegnati a rappresentare pubblicamente lo sconcerto e la protesta della Provincia nei confronti della Fiat per gli atteggiamenti tenuti nei riguardi dei lavoratori che si battono per vedere riconosciuti i propri diritti”;
– che già più volte il “clima” all’interno dello stabilimento della “Fiat-Sata” di Melfi è stato oggetto di ordini del giorno e mozioni del Consiglio Regionale di Basilicata;

Chiede:

– di conoscere se risulta agli organi regionali competenti il problema relativo alla mancata presenza di un medico durante il turno nottuno all’interno della stabilimento FIAT SATA di Melfi;
– di sapere quali atti si intendono eventualmente porre in essere per rimediare a tale situazione;
– di conoscere quali azioni sono stati finora realizzare anche in adempimento di precedenti deliberati del Consiglio Regionale di Basilicata e come il Governo Regionale intenda eventualmente svolgere un compito di mediazione e di stimolo nei confronti dell’azienda affinché i problemi sempre più frequenti trovino una soluzione che rispetti i diritti dei lavoratori. (Potenza, 17 luglio 2002)

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?