“Piccoli Comuni – Una risorsa per la Regione”. E’ il tema di un convegno che si terrà domani 28 giugno alle ore 17, a San Chirico Nuovo nella Casa Canonica.

L’iniziativa, promossa dalla Provincia di Potenza e dal Comune di San Chirico Nuovo, vuole essere un’occasione di riflessione sullo sviluppo sostenibile attraverso le risorse endogene, alla luce della proposta di legge Atti Camera 1174 “Misure per il sostegno delle attività economiche, agricole, commerciali e artigianali per la valorizzazione del patrimonio naturale e storico culturale dei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti”, presentata dai Deputati Ermete Realacci e Giuseppe Molinari.

“Una proposta di legge – ha detto il Presidente Vito Santarsiero – che arriva in un momento quanto mai opportuno. I 101 Comuni della Provincia di Potenza sono una grande risorsa che va difesa e promossa. Consideriamo, in tal senso, il campanile come un valore, laddove significa conservazione, salvaguardia e tutela di una identità storica e culturale. La carta vincente dei nostri piccoli Comuni per la Provincia di Potenza – ha continuato Santarsiero – è giocata sulla programmazione negoziata, sulla viabilità, sulle scuole, sulla formazione”.

“L’esperienza dei Patti Territoriali, in genere, e in particolare di quello dei ‘Sapori Lucani’  attraverso la partecipazione di tutti gli enti locali della provincia, dei sindacati e delle associazioni di categoria dell’Anci e dell’Uncem ha visto realizzato un progetto di sviluppo particolarmente aderente alle esigenze del territorio e del suo riequilibrio.
Obiettivo primario del Patto è la promozione dello sviluppo socio-economico delle popolazioni della provincia attraverso la valorizzazione delle risorse naturali e culturali di un territorio che presenta forti caratteri di ruralità. Ma il Patto vuole anche contribuire a fermare lo spopolamento dei paesi rurali di collina e di montagna, consolidare e creare nuove opportunità di lavoro ai giovani e migliorare le condizioni di vita nei centri abitati e nelle campagne”.

“Si prende finalmente consapevolezza – ha detto il sindaco di San Chirico Nuovo Francesco Ragone che i piccoli Comuni non sono una palla al piede, ma una risorsa per l’intera nazione e, in particolar modo per la Basilicata. Basta pensare che la gran parte dei comuni lucani sono al disotto dei 5.000 abitanti. Essi hanno un ruolo fondamentale per la difesa del territorio, l’abbandono delle aree abitate porterebbe ad un grave danno economico.
Occorre recuperare cultura, tradizioni, sapori, ma è necessario un minimo di infrastrutture perché i Comuni possano sfruttare le proprie risorse endogene. Il tutto in un’ottica di rete, come è stato, ad esempio, per l’esperienza avviata dai Comuni di San Chirico Nuovo, Tolve, Tricarico e Albano di Lucania per la valorizzazione dell’area Fonti Tre Cancelli”.

Una manifestazione con la quale i piccoli Comuni non chiedono di essere assistiti ma di poter essere messi in condizione di sfruttare le risorse proprie. E questo è possibile anche attraverso la formazione professionale. All’incontro interverrà anche il presidente dell’Apof, l’Agenzia provinciale orientamento e formazione professionale,  Pinuccio Maggio.

“Vanno ripristinate – ha detto Maggio – le condizioni che hanno determinato l’abbandono dei piccoli centri. Un ruolo importante, in questa direzione riveste la formazione professionale che dovrebbe essere orientata al recupero degli antichi saperi, facendo rivivere, in una dimensione rispondente alle nuove esigenze del mercato, mestieri e attività che facevano parte della tradizione e della cultura di un popolo e che rischiano di essere perduti per sempre”.

I lavori del convegno, presieduti dal senatore Vito Grosso, saranno introdotti dal sindaco Francesco Ragone. Interverranno l’on. Giuseppe Molinari, il consigliere regionale Gennaro Straziuso, il presidente della Comunità Montana Alto Bradano Giuseppe Tiranna, il presidente di Legambiente Gianfranco De Leo, il presidente dell’Apof, Pinuccio Maggio. Conclude i lavori il presidente della Provincia di Potenza Vito Santarsiero.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?