Il Sindaco di Potenza, Prof. Gaetano Fierro, si dice soddisfatto per la decisione del Governo nazionale di modificare la Legge Merloni, con un disegno di legge in attuazione della legge finanziaria 2002.

La legge Merloni fu approvata nei giorni di Tangentopoli, e sulla sua inopportunità  l’Amministrazione Comunale di Potenza si era fatta promotrice di un intervento culminato con un documento approvato dall’ANCI, nel quale si chiedeva appunto la revisione di tale normativa.
Il Comune di Potenza -ha detto Fierro- è stato il primo a sollevare questo problema coinvolgendo tutte le altre Amministrazioni comunali.

In un incontro svoltosi proprio a Potenza  i Sindaci delle Città del Mezzogiorno, su iniziativa del Sindaco Fierro,  avevano evidenziato come la normativa, sebbene ispirata a più che condivisibili principi di tutela della trasparenza amministrativa e della libera concorrenza tra i soggetti contraenti con le Amministrazioni, risentisse di pesantezze e rigidità procedurali, che mal si conciliavano con l’esigenza, meno avvertita negli anni in cui la legge quadro era venuta a formarsi, di accelerare gli investimenti locali per lo sviluppo socio-eonomico delle comunità.

Evidente -aveva sottolineato allora Fierro- appariva l’ispirazione ad un modello centralistico che invece doveva recedere nel rispetto della sussidiarietà, per privilegiare, nel caso di opere di interesse locale, la piena autonomia e responsabilità delle Amministrazioni locali.

Deroghe alle Merloni sono state fatte anche per situazioni di emergenza ambientale: per accelerare la realizzazione di infrastrutture di viabilità e parcheggi, l’approvazione dei progetti definitivi da parte del Consiglio Comunale, costituisce variante urbanistica a tutti gli effetti.
Il  Sindaco di Potenza, come si diceva, si è detto soddisfatto per la modifica alla legge Merloni. I Comuni -ha detto- che costituiscono i maggiori investitori, hanno bisogno di indipendenza e snellezza operativa, in un quadro normativo basato su  principi generali, nel quale risultino rafforzati i controlli di risultato dell’attività svolta.

0 Comments

Leave a reply

associazione - progetto - collabora - identificati - note legali - privacy - contatti

Associazione Lucanianet.it c/o Broxlab Business Center | P.zza V. Emanuele II, 10 | 85100 Potenza tel.+39 0971.1931154 | fax +39 0971.37529 | Centralino Broxlab +39 0971.1930803 | ­www.lucanianet.it | info@lucanianet.it Testata Giornalistica registrata al tribunale di Potenza n° 302 del 19/12/2002 | ­C.F. 96037550769 Invia un tuo contributo tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN : IT 31 E 08784 04200 010000020080

Log in with your credentials

Forgot your details?