E’ preoccupante il dato emerso domenica scorsa a Lauria nel corso del convegno organizzato dalla sezione lucana dell’Anmil, Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi sul Lavoro.
In Basilicata, i casi di morti sul lavoro sarebbero addirittura in aumento. Le scarse misure precauzionali, la superficialità di datori di lavoro poco accorti sarebbero le principali cause di decessi e infortuni. Inoltre, non bisogna sottovalutare le numerose malattie che si contraggono per l’inalazione di sostanze tossiche; ecco perché la dirigente dell’INAIL lucano, Serena Genise, ha auspicato interventi urgenti in materia.
La situazione, poi, considerata a livello mondiale è spaventosa: sono un milione e trecentomila i morti sul lavoro e, solo in Italia, tre lavoratori al giorno perdono la vita

0 Comments

Leave a reply

©2024 Associazione Promozione Sociale Lucanianet.it - Discesa San Gerardo 23/25 85100 Potenza CF 96037550769 info@lucanianet.it